Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Gio04272017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Alter Real

alter-real

Questo cavallo è splendidamente compatto e stabile ed anche molto elegante. È facilmente riconoscibile grazie ai suoi tratti distintivi.

Tipo: mesodolicomorfo
Luogo: d'origine Portogallo
Diffusione: Portogallo
Mantello: baio
Altezza al garrese: 1,52-1,62 m
Impieghi ed attitudini: sella, Alta Scuola, Corrida
Carattere: vivace, equilibrato, docile

L'Alter Real è un cavallo in grado di compiere dei movimenti eleganti quasi quanto quelli dell'Andaluso. La sua struttura fisica, infatti, lascia bene intendere la sua origine che è appunto riconducibile Andaluso. L'Alter Real viene allevato sulle colline più alte dell'Alentejo. Qui i terreni fertili grazie al clima favorevole, rendono i pascoli di alta qualità. Il cavallo viene allevato allo stato semibrado proprio perché il luogo è ideale.

Cenni storici

L'allevamento dell'Alter Real si deve soprattutto alle grandi case reali europee sul finire del XVII secolo. Proprio le case reali cercarono di mantenere la razza quanto più pura possibile. Le nuove selezioni di razze avvenivano soltanto per esigenze di guerra oppure di corte. Risale al 1748 la razza chiamata Coudelaria de Alter do Chao in Portogallo. Si tratta di un luogo dove, ancora oggi, viene allevata questa razza di cavallo in purezza. Sono circa quaranta le fattrici, per lo più di razza andalusa, che venivano incrociate con il Lusitano, mentre altre, anch'esse incrociate con quella razza, provenivano dall'Estremadura. Già nel 1760 la razza possedeva degli esemplari meravigliosi subito desiderati dalle corti europee più importanti. I primi meticciamenti ed incroci alla razza avvennero nel corso dell'invasione francese del 1807. In quegli anni, infatti, gli eserciti di Napoleone volevano modificare le caratteristiche del cavallo per impiegarlo in guerra, per trainare le carrozze e altro. La razza venne modificata ulteriormente quando si cercò di incrociare l'Alter Real con il Puro sangue Inglese o l'Arabo per fini sportivi. Gli ultimi due cavalli puri sopravvissuti agli incroci vennero venduti all'asta nel 1938. Per fortuna, l'acquirente era Ruy de Andrade un uomo che sapeva molto di cavalli e salvò la razza. Dal 1942 l'Alter Real viene allevato in purezza. Una caratteristica particolare di questi cavalli è il loro marchio: le lettere AR sormontate da una corona. Il marchio viene apposto sul quarto posteriore destro.

Morfologia

Il mantello dell'Alter Real può essere baio, baio scuro solitamente senza alcuna macchia. La sua testa ha una fronte larga ed un profilo appena camuso. Le orecchie sono piccole e mobili mentre il collo è imponente e ben saldo. La criniera è molto fluente come pure la coda. La spalla ed il torace sono ampi mentre il garrese è rilevato. La schiena forma una linea breve e appena insellata. La groppa appare arrotondata. Gli avambracci sono stabili mentre gli stinchi sottili e resistenti. I pastorali sono lunghi ed i piedi della giusta proporzione.

Uso

Questa particolare razza equina viene adoperata soprattutto nell'Alta Scuola per eseguire delle figure particolari. Questo cavallo è molto diffuso in Portogallo dove i cavalieri che fanno parte della Escola Portuguesa de Arte Equestre portano le loro esibizioni in giro per il mondo eseguendo accanto al repertorio classico, anche figure più complesse. Non è raro che l'Alter Real venga adoperato anche nelle Corride.