Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Lun12182017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

American Pit Bull Terrier

pitbull

Anche questa razza canina non è riconosciuta dalla Federazione Cinotecnica Internazionale (è riconosciuta solo dall’United Kennel Club).

L’American Pit Bull Terrier, come si può intuire dallo stesso nome, è originario degli Stati Uniti d’America. Il termine inglese Pit significa "fossa "oppure "arena" e questo è indicativo di quanto questa razza sia legata all’ambito dei combattimenti.

Per quanto riguarda la sua storia, l’American Pitbull Terrier proviene probabilmente dai molossi antichi che erano usati dai Romani nelle loro lotte e combattimenti. È quindi questa l’origine più probabile di questo tipo di cane. I molossoidi erano denominati indistintamente Bulldog fino al 1700, solamente nel secolo successivo si è cominciato a differenziarli, a seconda delle loro caratteristiche. Pare infatti che a fine XIX secolo si fosse iniziato a selezionare questi cani, soprattutto tra le specie irlandesi, emigrate nel Nuovo Continente insieme ai loro padroni a causa della peste delle patate. Infatti, molti irlandesi cercarono scampo alla morte trasferendosi in America e portarono con sé questi cani che erano parte integrante della loro famiglia e che potevano utilizzare per i combattimenti.

Da quel momento in poi si è cominciato a parlare di razze diverse che provenivano dal Terrier e quindi anche dell’American Pit Bull Terrier.

Nel 1989 la nascita dell’organizzazione United Kennel Club consente i combattimenti tra cani e vi partecipano molti American Pit Bull Terrier. Tutto questo, invece, era severamente vietato in Inghilterra.

Successivamente, nel 1909, nacque la prima associazione che inizia a prendersi cura di questa razza, cioè l’American Pit Bull Association.

L’American Pit Bull Terrier è un cane di piccola o media taglia ma è molto potente e dinamico per via della sua forza in rapporto alle dimensioni. Generalmente l’aspetto del cane è molto elegante nel portamento, arguto e attento a ciò che ha intorno. È un cane scattante, muscoloso e agile.

Tra le caratteristiche fisiche dell’American Pit Bull Terrier c’è la testa larga, spalle e collo con muscolatura piuttosto evidente.

Il passato di questa razza ha influito sul carattere che presenta oggi, soprattutto nel coraggio che dimostra. L’American Pit Bull Terrier tende ad affezionarsi soprattutto ad una persona, che diventerà un punto di riferimento per tutta la sua vita. La potenza della razza è un dato di fatto che si esprime attraverso movimenti rapidi e prestazioni eccezionali. È perfetto per la guardia ma può stare bene in un gruppo familiare e, se abituato, può stare in un ambiente dove circolano bambini. In verità sono scorrette le idee per cui tale animale sia per natura "feroce e cattivo" ma, è anche vero che per lungo tempo è stato scelto soprattutto per le sue doti combattive.

Ultimamente tante discussioni e polemiche hanno coinvolto questo tipo di cane, specialmente per la sua aggressività e per la conformazione delle sue mascelle. Questo razza è comunque affidabile nonostante le critich. Bisogna però non pretendere degli atteggiamenti iperaggressivi.