Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar06272017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Assolti gli imputati per l'incidente che coinvolse un cavallo imbizzarrito a Scarmagno

Assolti gli imputati per l'incidente che coinvolse un cavallo imbizzarrito a Scarmagno

Nel 28 settembre 2008 un cavallo imbizzarrito fece cinque feriti durante la festa patronale nel paese di Scarmagno (provincia di Torino); gli imputati per l’incidente sono stati tutti assolti.

Gli imputati, per lesioni gravissime, erano tre: l’ex presidente della Pro loco di Scarmagno, Gesualdo Atzei; il proprietario del cavallo, Alfredo Grassi; il conduttore della pariglia, Ivan Quagliotti.

Tra i feriti anche un assessore comunale, Carla Mei, che ebbe la prognosi peggiore di novanta giorni.

Il 28 settembre 2008, mentre i cavalli si esibivano in occasione della festa per il patrono del paese, un cavallo, della pariglia condotta da Quagliotti, finì contro una carrozza dalla quale si staccò un secondo cavallo che si imbizzarrì e andò a scontrarsi con la folla di persone che erano posizionate sul lato della strada per osservare la manifestazione.  

L’accusa richiese per Atzei ben 8 mesi di reclusione, per Grassi un anno, per Quagliotti un anno e due mesi.

Al termine del processo di primo grado ad Ivrea, tutti e tre gli imputati sono stati assolti.