Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Ven06232017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Australian Terrier

australian-terrier

L’Australian Terrier è una razza canina che fa parte del gruppo 3 (quella dei terrier) nella suddivisione delle razze proposta dalla Federazione Internazionale Cinotecnica La sua origine è legata all’Australia anche se è l’Inghilterra il Paese che l’ha adottato. Fu la contessa di Stradbroke la prima a selezionare le caratteristiche che poi divennero peculiarità dell’Australian Terrier. Infatti, questa specie deriva dall’incrocio di altri terrier, tra cui il Norwich, il Patterdale ed anche lo Yorkshire, che arrivarono in Australia con i colonizzatori europei.

Il primo club di questa razza fu fondato nel 1887 e nel 1933 questa venne inserita nel Libro delle Origini Inglese.

L’Australian Terrier diventò così più conosciuto e cominciò a diffondersi un po’ dappertutto, la razza di fine 1800 è molto popolare in America.

La prima cosa che si nota guardando un’Australian Terrier è la sua somiglianza con lo Yorkshire. Le due razze hanno in comune un ciuffo di pelo sulla testa ed intorno al collo ma sono comunque riconoscibili. L’Australian Terrier è un mesomorfo di taglia piccola, non troppo alto. È un cane da compagnia con i fiocchi, come tutti i terrier, dedito all’attività fisica e molto attento. Può stare a stretto contatto con grandi e piccoli senza grossi problemi, è affettuoso ed allegro.

Ha un’altezza di circa 25 cm che non cambia a seconda del genere, così come il peso, che si aggira intorno ai 6 kg.

Il corpo è lungo in proporzione al garrese e la costruzione appare robusta. Nello specifico, le costole sono cerchiate mentre il torace è profondo.  Testa e muso sono lunghe ugualmente mentre il cranio è piatto con stop definito. Il muso è forte e robusto. Il tartufo è generalmente nero, i denti allineati e completi.

Le orecchie stanno in posizione dritta, sono piccole e posizionate non troppo distanti l’una dall’altra. Arti anteriori e posteriori sono in appiombo e di lunghezza media. Le cosce sono muscolose con delle buone angolature. Tutto il corpo dell’australian terrier è abbastanza muscoloso con buona ossatura.

L’attaccatura della coda è piuttosto alta senza curve, il padrone predilige l’amputazione della stessa.

Il pelo è denso e dritto con una buona lunghezza, circa 6 cm. Presenta il caratteristico ciuffo serico che è un tratto che lo contraddistingue e il pelo più lungo sul muso che nella parte inferiore di tutti gli arti.

L’Australian Terrier può essere di differenti colori: blu, grigio e blu, blu acciaio oppure argento, sabbia o rosso.

Può presentare una serie di difetti che vale la pena di conoscere.

I più diffusi monorchidismo e criptorchidismo, scorrettezza nei movimenti, la deviazione della mascella, le unghie di colore chiaro, il pelo più lanoso, misure diverse dallo standard, la mancanza di molari e ancora il posteriore scorretto oppure la linea superiore che cede.