Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Sab09232017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Come accudire un gatto anziano

gatto-adulto

Visto che i gatti invecchiano così come gli umani, le loro abitudini, i loro esercizi e la loro alimentazione deve cambiare a seconda della loro età e delle loro esigenze. Inoltre, i controlli veterinari devono aumentare con l'avanzare dell'età.

Il problema è che, il più delle volte, i gatti tendono a nascondere al proprio padrone i sintomi dell'invecchiamento. Per questo è importante che tu segua i suoi movimenti per la casa così da notare i cambiamenti nei suoi comportamenti. Sono importanti anche le visite dal veterinario. Con un po' di prevenzione e check up regolari potrai consentire al tuo gatto di vivere in salute e serenamente.

Quando i gatti hanno tra i 10 ed i 12 anni è semplice per il suo padrone capire quello di cui ha bisogno. Ma quando diventa un gatto anziano? Molti dicono che il tuo gatto ha gli anni che si sente addosso, molti gatti raggiungono l'anzianità intorno agli 11, 14 anni. Tenendo in considerazione l'American Association of Feline Practitioners (AAFP) ecco i vari stadi che raggiunge un gatto durante la sua vita:

Maturo: dai 7 ai 10 anni
Adulto : dagli 11 ai 14 anni
Anziano: dai 15 in poi

Con il passare degli anni il gatto potrebbe avere sintomi di varie malattie e il tuo compito è quello di stare attento e controllare i suoi comportamenti per scoprire se qualcosa non va nella sua salute.

Qui di seguito sono riportate alcune delle malattie che un gatto adulto potrebbe avere: artrite, cancro, disordini cognitivi, costipazione, sordità, problemi ai denti, diabete, problemi al cuore, ipertrofia, infiammazioni di vario tipo, problemi ai reni, problemi visivi.

Molti esperti sostengono che i gatti più anziani dovrebbero essere visitati dai veterinari almeno una volta ogni sei mesi. Questo potrebbe prevenire l'insorgere delle malattie e promuovere la longevità e la salute della vita del gatto, tenere sempre sotto controllo la salute del tuo gatto e cercare di riconoscere i sintomi di qualche malattia e provvedere subito bloccandola.

Durante la solita routine di esami per la salute il tuo veterinario potrebbe chiederti alcune informazioni riguardanti la salute ed i comportamenti del tuo gatto. Potrebbe chiederti la storia completa della salute del tuo gatto nel corso degli anni. Questo potrebbe aiutare il veterinario a capire se ci sono dei cambiamenti. Inoltre, il veterinario si assicurerà delle condizioni esteriori del gatto ascoltandogli i polmoni e il cuore, verificando se ci sono dolori, testando la tonicità dei muscoli e sentendo se ci sono probabilità di tumori o infiammazioni. Un buon veterinario controlla anche l'udito del gatto, la vista e la bocca per vedere se ci sono segni di malattie. Gli esami di routine dovrebbero includere anche i test seguenti per verificare se ci sono o meno sintomi di malattie: pressione sanguigna, CBC (un controllo totale del corpo), analisi delle urine e l'esame per verificare la tiroide.

Molti veterinari sostengono che questi esami di laboratorio devono essere fatti almeno una volta all'anno per i gatti che hanno dai 7 ai 10 anni e più frequentemente per i gatti più anziani. Altri test sono raccomandati se vengono trovate alcune complicazioni in quelli precedenti.
Non solo i gatti non sono in grado di comunicarti se presentano qualche dolore ma, sono in grado di nascondere bene i loro sintomi. Spesso i gatti anziani cadono più frequentemente malati per nascondere le malattie più serie che nascondono. Per questo, devi prestare molta attenzione a qualunque ferita o malore presenta. Un'inaspettata perdita o aumento di peso, a volte, po' essere un sintomo di qualche malattia. Il peso stesso potrebbe essere un problema per il tuo gatto. I gatti che diventano "obesi" rischiano il diabete ed altre malattie. Anche il pianto potrebbe farti capire qualcosa. I problemi di comportamento possono essere sintomo di qualche malattia.

Non pensare che perché il tuo gatto è sottoposto a più esami e visite dal veterinario non abbia bisogno della solita routine per mantenersi in forma. Presta sempre attenzione alla sua alimentazione, al suo pelo ed anche alla salute dei suoi denti. Inoltre, assicurati che il tuo gatto abbia sempre facile accesso all'acqua e al cibo, alla lettiera e al suo lettino. Se noti che il tuo gatto inizia a mostrare qualche incapacità a fare tutto ciò, allora devi cercare di rendergli le cose più semplici possibili senza mai dimenticare di dedicare molto tempo alle coccole.