Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar10242017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Come evitare che il gatto vi morda

gatto-che-morde


Il tuo gattino non smette di mordere quando gioca con te? Leggendo questo articolo capirai come salvarti!


Le hai provate tutte: hai colpito il gattino sul naso per farlo smettere di mordere, gli hai dato uno schiaffetto sulla schiena ma nonostante questo lui non smette di mordere. Avrai certamente capito che al tuo gatto piace giocare con aggressività. In realtà, punire il gattino perché morde può rivelarsi la strategia sbagliata. I risultati di questa strategia, infatti, potrebbero essere addirittura peggiori dello stato di partenza. Quando colpisci il gatto dopo che lui ti ha morso non fai altro che dare adito al suo gioco violento. Invece, prova a guardare il linguaggio del corpo del gatto con attenzione. Nel momento in cui lui vuole morderti o incomincia ad essere violento, smetti immediatamente di giocare con lui. La punta della coda è, generalmente, l'indicatore perfetto. Quando inizia a contorcerla e a rovesciarla, smetti di giocare con lui.


Se non sei in grado di cogliere questo segnale allora tieniti pronto ad andar via non appena il gattino sfodera i denti per addentare la tua mano o il tuo braccio. Cerca di stare calmo, evitando di punirlo. Se ti fermi ed aspetti, le possibilità che il gatto ti lasci andare diventeranno maggiori e più semplici. Allontanati e fa in modo che si calmi da solo prima di interagire di nuovo con l'animale Quanto torni a giocare con lui, focalizza le tue carezze sull'area lungo la spina dorsale fino all'attaccatura con la coda.

 

I veterinari, comunque, raccomandano di non giocare con le dita e le mani ma di utilizzare dei giocattoli specifici per gatti. Ad esempio le "canne da pesca" per gatti e altri giocattolini interattivi possono bruciare tutte le energie del gatto senza che nessuno si faccia male o si arrabbi. Ricorda, quindi, dovrai essere tu ad indirizzarlo sulla strada giusta stando calmo e facendolo giocare con i suoi giocattoli.