Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar06272017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Come vede un cavallo?

vistadelcavallo

Quando vogliamo avvicinare un cavallo solitamente lo facciamo dal davanti convinti che questo possa vederci meglio, invece, è del tutto sbagliato, perché il cavallo ha gli occhi posti lateralmente, quindi molto meglio avvicinarlo di lato.

La vista è sicuramente uno dei sensi più importanti per il nostro amico equino, i suoi occhi sono grandi e vedono molto bene di notte, portandoci addirittura a credere che sia un' animale notturno, ma la verità è che in qualunque momento della giornata ci si trovi, il cavallo è sempre molto attento.

Gli occhi, essendo posti di lato, hanno  sua visuale di 350°, le pupille hanno un ampio campo panoramico che gli permette di controllare ogni cosa senza voltarsi, solo quando guarda davanti a se è costretto ad usare la vista binoculare, al posto della monoculare.

La vista monoculare permette di avere una visuale più ampia ma appiattisce le cose e non gli da la giusta profondità ed è per questo motivo che il cavallo non riesce a calcolare la distanza da un oggetto ed è costretto ad usare la vista binoculare che è inferiore della nostra, avendo così punti visivi morti sia davanti che dietro di lui.

Per questo motivo è bene non avvicinarsi da queste angolature perché un movimento improvviso o una carezza potrebbero spaventarlo e farlo fuggire.

Inoltre, sembra sia certo che i cavalli siano in grado di distinguere i colori verde, rosso, giallo, arancione ma non è chiaro fino a che distanza.