Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Gio06292017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Fieracavalli al via la 114° Edizione

fiera-cavalli

Vi diamo i numeri della più importante fiera italiana dedicata al mondo equestre.

Ha preso il via ieri, giovedì 8 novembre, la 114esima edizione dell’appuntamento ormai imperdibile per tutti gli appassionati di equini ed equitazione. Stiamo parlando di Fieracavalli  che si annovera tra le manifestazioni internazionali più importanti del settore. Fino all’11 novembre saranno quattro i giorni ricchi di manifestazioni ed eventi.

L’obiettivo, come ogni anno, è quello di mettere al centro della scena non soltanto il mondo equestre ma anche il territorio italiano valorizzando l’equiturismo da qualche tempo presente e diffuso nel Bel Paese. Il binomio cavallo-territorio è il vero e proprio fil-rouge di questa 114esima edizione.

L’Osservatorio Fieracavalli ha recentemente diffuso alcuni dati secondo i quali sarebbero 10 milioni gli italiani che praticano equitazione (o semplicemente vanno a cavallo) di cui 2,5 milioni lo fanno in modo assiduo. Non è difficile capire il perché i settori, che spaziano dallo sport all’equiturismo, contino 6 miliardi e mezzo l’anno  e dia lavoro ad oltre 50.000 persone. Gli iscritti e tesserati Fise nel 2011 erano 128.209 a testimonianza che l’equitazione è uno sport che cresce nel nostro paese. Oltre agli sportivi veri e propri sono oltre 220 mila gli appassionati che svolgono periodicamente passeggiate a cavallo sulle numerose ippovie diffuse in lungo e largo della penisola.

Ad accrescere l’importanza del settore, il numero di cavalli allevati. Sono circa 400 mila i cavalli allevati sul territorio italiano con oltre 16.000 allevamenti. Di questi 400 mila, 90 mila sono iscritti nei 7 libri genealogici previsti e regolamentati dal Ministero delle Politiche Agricole che prevedono la suddivisione in due gruppi: le razze sportive (es. Arabo) e le razze agricole (es. Maremmano) che sono le più diffuse. In Italia si annoverano anche delle razze autoctone che sono poco diffuse, cui appartengono circa 12.000 esemplari ma che rischiano di scomparire.

Di seguito, qualche numero della fiera. I cavalli presenti in fiera sono oltre 2500 provenienti da oltre 60 razze. Tra le razze anche le più pregiate del mondo. I padiglioni allestiti per l’avvenimento sono 11 su uno spazio fieristico di 350.000 metri quadrati che ospiteranno nel corso della manifestazione 650 espositori provenienti da 25 nazioni diverse e 45 associazioni di allevatori. Tra queste 45, 10 sono straniere e oltre 30 delegazioni estere.

Tra le novità di questa edizione la borsa del turismo equestre localizzata nel padiglione 1 della fiera e intitolata “Cavallo in tutti i sensi”. Un occhio di riguardo anche alla gastronomia. Nelle aree A e B potranno essere gustate specialità regionali preparate da chef pluripremiati. I saloni commerciali troveranno spazio nei padiglioni 4 e 6. Al padiglione 2 sarà protagonista il cavallo arabo, a quello 9 il cavallo iberico. Le razze italiane albergheranno al padiglione 8 dove potrà essere ammirato il Knabstrupper e il Cavallo Appenninico.

I padiglioni 10 e 11 lasceranno spazio al West con il Westernshow dove ci si potrà immergere in un atmosfera unica grazie anche a 240 cowboy che si esibiranno nelle gare di Barrel Racing e molto altro ancora. Al padiglione 7 si potrà accedere a stage e masterclass con insegnanti d’eccezione quali Valentina Truppa medaglia di bronzo alla finale di Coppa del Mondo di quest’anno. Ce n’è per tutti i gusti. Anche i bambini verranno accontentati grazie al Villaggio del Bambino. Qui i più piccoli potranno entrare in contatto con pony ed animatori. Avrà luogo anche il Concorso nazionale Pony. Ad avere spazio finanche la coppa del mondo di salto ad ostacoli che prende il nome di Jumping Verona-Rolex Fei World Cup.