SPOT
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1

    Biada e Foraggio Bagnato

    Nel mio maneggio, abitualmente bagno mattina e sera il mio Foraggio e la Biada, in modo tale da non far fuoriuscire le bolle di surriscaldamento nel cavallo. Molte persone invece, sconsigliano di bagnare il foraggio, perchè dicono che perdono tutte le vitamine e le proteine presenti nel fieno. Mentre per quanto riguarda la Biada, anch'essa bagnata quotidianamente, consiglio che deriva dal Veterinario per far si che il cavallo riceva più "sprint" e vitamine; infatti per chi lo fa, nota che la Biada una volta bagnata si gonfia minuto dopo minuto, infatti è consigliabile lasciarla a mollo per un paio di ore. Voi cosa ne pensate?

  2. #2
    Io le ho sempre dato fieno non bagnato... Adesso mi ahi messo la curiosità! Ma posso provare a dargliene un po'???
    La ricerca di felicità finisce quando incontri un cavallo...se poi ti rapisce il cuore e ogni tuo momento libero...è amore vero!

  3. #3
    Laura, non un po' devi dargli tutto il fieno che gli dai completamente bagnato. Io per fare ciò, metto il Foraggio in un'ampia cariola (visto che devo sfamare 28 cavalli) e entro dentro la doccia con la cariola, apro il tubo e inizio a bagnare il fieno sino a che l'acqua non travasa dalla cariola. Dopo di che lo lasci riposare per 30 minuti ed è pronto per l'utilizzo.

  4. #4
    Ciao Raggio, noi non usiamo bagnare il foraggio, lo facciamo solo in casi estremi se è molto polveroso altrimenti non perchè gli togli parte del gusto.
    L'avena invece la mettiamo a bagno la sera prima ed il giorno dopo la scoliamo quando dobbiamo dargliela.

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da Antonella Visualizza Messaggio
    Ciao Raggio, noi non usiamo bagnare il foraggio, lo facciamo solo in casi estremi se è molto polveroso altrimenti non perchè gli togli parte del gusto.
    L'avena invece la mettiamo a bagno la sera prima ed il giorno dopo la scoliamo quando dobbiamo dargliela.
    Ottimo per quanto riguarda l'avena, ma essendo un tipo "pignolo" in queste cose, preferisco bagnarlo il foraggio, visto che ho avuto dei piccoli inconvenienti con i surriscaldamenti da parte del foraggio, ad esempio bolle sulla groppa. Può anche essere vero che va via la maggior parte del gusto, ma preferisco prevenire.

  6. #6
    Ma tu parli del foraggio "fresco" cioè appena fatto o del foraggio " stagionato"? non abbiamo mai avuto questo problema ( per fortuna)

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da Antonella Visualizza Messaggio
    Ma tu parli del foraggio "fresco" cioè appena fatto o del foraggio " stagionato"? non abbiamo mai avuto questo problema ( per fortuna)
    Non so se è foraggio fresco o Stagionato, visto che di queste cose se ne occupa un mio amico, che mi riesce a fare uno sconto abforme. Comunque il foraggio che mi porta è verde e profuma.

  8. #8
    Se è foraggio fresco cioè appena tagliato è ancora in fermentazione pertanto devi fare attenzione quando lo dai ai cavalli perchè potrebbero venirgli le coliche, bagnarlo non basta a fermare il processo, bisogna aprire le presse in modo che si asciughi, guarda te ne accorgi subito perchè al tatto lo senti caldo. Se viene imballato bene rimane verde e profumato per tutto l'anno, sicuramente è un foraggio di qualità

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da Antonella Visualizza Messaggio
    Se è foraggio fresco cioè appena tagliato è ancora in fermentazione pertanto devi fare attenzione quando lo dai ai cavalli perchè potrebbero venirgli le coliche, bagnarlo non basta a fermare il processo, bisogna aprire le presse in modo che si asciughi, guarda te ne accorgi subito perchè al tatto lo senti caldo. Se viene imballato bene rimane verde e profumato per tutto l'anno, sicuramente è un foraggio di qualità
    Non penso che sia un foraggio fresco, anche perchè pratico questo processo da ormai 5/6 anni e nessun cavallo si è mai lamentato di coliche o cose del genere, all'incontrario se faccio il processo inverso, cioè quello di non bagnare il foraggio, sulla groppa del cavallo fuoriescono dei riscaldamenti che si manifestano sotto forma di bolle.

  10. #10
    Io e tutta la gente che conosco il foraggio lo dà asciutto e di problemi di bolle da riscaldamento non ne ho mai sentito parlare.
    Nella mia ignoranza mi spieghi cosa sono? Non dipendono dal tipo di foraggio? Non è magari solo medica?
    Comunque per tornare in discussione, il fieno lo bagno quando un cavallo ha problemi respiratori. Una cavalla tossiva e allora le bagnavamo il fieno per agevolarla nella guarigione (annulli la polvere in sospensione diminuendo l'irritazione delle vie respiratorie). Ma solo in questi casi e una lavata con la canna, ma mai lasciato a mollo, anche perchè del foraggio essicato ( quindi non pieno di qualità come l'erba verde del prato) fatto bagnare a lungo rilascia parte del nutrimento che ancora preserva riducendosi a poco più di pura fibra. Questo è quanto so, ma non sono un nutrizionista che potrebbe smentirmi in tutto e per tutto, sia ben chiaro.


Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

Attualmente non ci sono utenti da elencare.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:51 AM.
Powered by vBulletin® Version 4.2.0
Copyright © 2017 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
vBulletin Skin By: PurevB.com
floatcontainer qrcontainerlifloatcontainer qrcontainer