SPOT
Risultati da 1 a 10 di 10
Discussione:

Addestramento cavalli

  1. #1

    Addestramento cavalli

    Ciao a tutti! il mio grande sogno è quello di addestrare i cavalli,ma non è facilissimo trovare degli sbocchi in questo,perchè oltre ai corsi proibitivi tipo pat parelli o altri,qui dalle mie parti(PADOVA) chi lo fà,non è disposto ad insegnare,in special modo a me che sono una donna,mi è stato detto che ci vuole forza ed io non potrei mai farcela....forse mi sono rivolta alle persone sbagliate,forse dovrei spostarmi altrove oppure qullo che mi hanno detto è vero e dovrei mettermela via,in questo momento ho le idee un pò confuse ma non vorrei mollare...se c'è qualquno che mi può dare qualche consiglio utile,lo ringrazio fin da ora!!

  2. #2
    L'addestramento cavalli non è una tecnica esclusivamente maschile, prova ne è il continuo aumento di amazzoni e allevatrici, insomma un ambiente che si tinge di rosa sempre più.
    A mio avviso dovresti innanzi tutto partire dalle tecniche più antiche, una buona dose di nozioni te lo da la doma da lavoro dei Maremmani, che con l'ausilio di un giudice ( un palo centrale in tondino) ti da un grosso aiuto a livello di forza nella gestione del cavallo in doma.
    Che serva forza è naturale ma un puledro che ti fa le bizze mentre lo porti al paddok lo devi saper tenere in ogni caso, quindi forza sì, ma neanche essere Hulk.
    Un consiglio che posso darti è in ogni caso di studiare tanto, gira vari posti, ruba quello che vedi, è essenziale avere mille malizie con un cavallo giovane e quindi più imprevedibile. Una volta fatto un buon bagalio sceglierai tu la doma e i metodi di doma che riterrai migliori per il cavallo e per te. E... Non mollare mai!
    Spero di essere stato un po' d'aiuto. ;-)

  3. #3
    Quoto pienamente le parole di DeathGio, oltre alle sue parole ti posso solo dire che se vuoi davvero entrare in questo "ambiente" della doma di puledri, non ti devi solo fermare a Padova, visto che hai detto che non sono disposti a insegnarti, perciò scendi per un mesetto (anche per vacanze) ti consiglio la Puglia ci sono parecchie "scuole" o privati che ti insegnano le cose basilari della doma. I Maremmani come già detto ti potrebbero essere di grande aiuto in un tondino.
    Domare cavalli di Salto Ostacoli? Cross? Monta Americana?

  4. #4
    ciao Tanya, non sono d'accordo sul fatto che ci voglia forza per domare un cavallo, forza di volontà si ma non forza fisica, almeno dipende dal metodo che vuoi usare. Io ho avuto la fortuna di veder domare molti cavalli da un mio carisimo amico che ormai lo fa da quasi 30 anni e posso dirti che non ha bisogno della forza per domarli.
    ci vuole fermezza e determinazione perchè il cavallo deve fidarsi di te, quindi se ti mostri incerto e pauroso non credo prorpio sia possibile. Tu hai un cavallo tuo? Il consiglio che posso darti è intanto di osservare molto, il comportamento dell'animale e ciò che riesci ad instaurare con lui. Vedi in base ai tuoi atteggiamenti come si comporta e modificali a secondo di ciò che vuoi ottenere. visto che non hai nessuno disposto ad insegnarti, prova se te lo permettono almeno ad osservare come fa. Certo non è facile, però se lo desideri davvero vedrai che alla fine troverai la strada giusta per realizzare il tuo sogno.

  5. #5
    ciao, beh se vuoi domare un cavallo terrorizzandolo a vita e facendogli capire che la sella ecc..sono dei mostri che vogliono aggredirlo legalo pure d un palo e fagli capire che l'uomo è un predatore e che deve stargli alla larga, ma se vuoi seguire i metodi naturali come parelli o asvanara porta il puledro nel tondino, e come credo avrai visto loro non li legano ad alcun palo, anzi, ad esempio se l'addestratore vede che il cavallo h paura della sella quando prova a mettergliela sulla schiena, manda via il cavallo, gli fa fare 2-3 giri del tondino creandogli scomodità facendolo correre, poi smette di agitare la frusta e riprova con la sella, e credo che non ci voglia molta forza x fare queste azioni!! ti consiglio di andarti a vedere il sito di asvanara(praticamente parelli in italiano, e più economico ^-^), io ho comprato dei DVD e dei libri,e spiegano davvero molto bene

  6. #6
    Concordo con te Angela, quello del palo è un metodo antico e in disuso almeno che non si foglia incutere il terrore dell'uomo al cavallo.
    Oggi la doma è basata sulla capacità di far fidare il cavallo, imparare a vedere l'uomo come un punto di riferimento e non come un padrone che ordina comanda e bastona.
    Per fortuna non ho mai visto domare un cavallo in quel modo ma ho visto quanto sia bello vedere che dopo pochissimo tempo il cavallo si fida di te.

  7. #7
    Ciao Tanya,
    io addestro cavalli e asini col metodo Parelli, ho imparato la tecnica in un maneggio in provincia di Biella, si chiama Un Posto Felice, e il nome dice tutto!! Come vedi sono una donna e me la cavo bene! Non è vero che per addestrare un cavallo ci vuole tanta forza, un minimo sì ci vuole ma occorre anche precisione, tecnica e pazienza.

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da Lisa Mabilia Visualizza Messaggio
    Ciao Tanya,
    io addestro cavalli e asini col metodo Parelli, ho imparato la tecnica in un maneggio in provincia di Biella, si chiama Un Posto Felice, e il nome dice tutto!! Come vedi sono una donna e me la cavo bene! Non è vero che per addestrare un cavallo ci vuole tanta forza, un minimo sì ci vuole ma occorre anche precisione, tecnica e pazienza.
    ciao! ho letto sul tuo commento che addestri asini, io avevo un asinello che non ne voleva sapere di separarsi dai suoi amici cavalli sebbene non stavano in paddock insieme, e quando uscivo in passeggiata si inchiodava e non riuscivi più a muoverlo, invece durante il ritorno correva come un matto x tornare dai suoi amici, hai mai avuto problemi di questo genere? se si come loi hai risolti?

  9. #9
    Libri e DVD li sconsiglio , danno tante nozioni su tecniche standard e invece ogni cavallo e diverso. Per domare un cavallo ci vuole esperienza e tanta pazienza. Poi dipende dagli obbiettivi che hai

  10. #10
    Eh io avevo il cavallo che faceva così... risolvevo la cosa facendogli far 2 giri su sè stesso (monto in capezza quindi non è difficile) e poi mandandolo in avanti, e se voleva andare indietro lo facevo indietreggiare per decine di metri, poi una volta che si stufava lo mandavo avanti e non ho più avuto problemi per tutto il viaggio... (molti avelignesi fanno questi capricci), al ritorno invece non accellera... ma se dovesse andare al trotto gli farei fare altri 2 giri su sè stesso, perchè ogni volta che sbaglia bisogna creargli scomodità, è una tecnica che funziona molto.
    A dorso d'asino non ho mai avuto il piacere di fare una passeggiata, sono stata solo in azienda, gli asini quando si impuntano sono difficili da far smuovere ma non è impossibile.


Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

Attualmente non ci sono utenti da elencare.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:47 AM.
Powered by vBulletin® Version 4.2.0
Copyright © 2017 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
vBulletin Skin By: PurevB.com
floatcontainer qrcontainerlifloatcontainer qrcontainer