SPOT
Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1

    Morde angoli box e staccionata

    Salve Amici....ho un consiglio da chiedervi....essendo nuova in questo "mondo"!
    Ho una Purosangue Inglesedi 5 anni...vive con noi da 2 anni (prima viveva allo stato brado adesso è abituata a vivere nel box durante la notte x il ricovero notturno e di giorno libera di pascolare nel terreno a lei destinato)......da circa qualche giorno ho notato che essendo costretta in box (ha nevicato parecchio le settimane scorse).....dopo che finisce di mangiare la sua normale razione di fieno....nell'attesa dell'altra....ha cominciato ha rosicchiare gli angoli del box.....ed oggi mi sono accorta che anche quando ha la possibilità di uscire fuori (è una sua scelta in quanto io le apro di mattina e la chiudo x la notte)...sempre nell'attesa della razione di fieno serale.....ha cominciato a rosicchiare anche la staccionata che delimita il paddock accanto ai box.
    Come mai ha cominciato a comportarsi così?
    Ha un carattere docilissimo (a discapito della veridicità del carattere nevrile del Purosangue), è abbastanza ubbidiente e non ha mai avuto il vizio ne di mordere nè di rosicchiare....penso che la razione di fieno sia sufficente...(è in stato di riposo xchè a causa del mio periodo di gravidanza non ho potuto ancora farla domare alla sella).....in quanto anche a detta del veterinario gode di buona salute....e qualche volta le porto del pane avanzato da casa che divide con l'asinello che le fà compagnia.
    C'è rimedio a questo suo comportamento? Cosa devo fare?
    Grazie....ciao S&M.


  2. #2
    Ciao Ragazzi vi consiglio di arricchire l'ambiente della cavalla ad esempio mettendo anche un altro animale, ad esempio un cane o un gatto, con cui i cavalli vanno d'accordissimo, (ma so di amici che hanno messo nel recinto anche una capretta che non comporta poi molta fatica a livello di cure o denaro ed è anche un animale simpaticissimo!) , in alternativa esistono prodotto per verniciare il legno non tossici, ma di sapore amaro che fanno si che il cavallo non si mangi il legno

  3. #3
    Salve, grazie x il consiglio....provvederò questa primavera x verniciare staccionata e box....se questa è l'unica soluzione....x quanto compagnia....non la soffre credimi...vive con lei un asinello (preso proprio x questo scopo)...inoltre abbiamo dei cani, delle galline...e x quanto riguarda i gatti (non nostri) questi occasionalmente vengono a dormire sui balloni di fiene....x cui è in ottima compagnia! Grazie mille S&M.

  4. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Salvo&Manu Visualizza Messaggio
    Salve Amici....ho un consiglio da chiedervi....essendo nuova in questo "mondo"!
    Ho una Purosangue Inglesedi 5 anni...vive con noi da 2 anni (prima viveva allo stato brado adesso è abituata a vivere nel box durante la notte x il ricovero notturno e di giorno libera di pascolare nel terreno a lei destinato)......da circa qualche giorno ho notato che essendo costretta in box (ha nevicato parecchio le settimane scorse).....dopo che finisce di mangiare la sua normale razione di fieno....nell'attesa dell'altra....ha cominciato ha rosicchiare gli angoli del box.....ed oggi mi sono accorta che anche quando ha la possibilità di uscire fuori (è una sua scelta in quanto io le apro di mattina e la chiudo x la notte)...sempre nell'attesa della razione di fieno serale.....ha cominciato a rosicchiare anche la staccionata che delimita il paddock accanto ai box.
    Come mai ha cominciato a comportarsi così?
    Ha un carattere docilissimo (a discapito della veridicità del carattere nevrile del Purosangue), è abbastanza ubbidiente e non ha mai avuto il vizio ne di mordere nè di rosicchiare....penso che la razione di fieno sia sufficente...(è in stato di riposo xchè a causa del mio periodo di gravidanza non ho potuto ancora farla domare alla sella).....in quanto anche a detta del veterinario gode di buona salute....e qualche volta le porto del pane avanzato da casa che divide con l'asinello che le fà compagnia.
    C'è rimedio a questo suo comportamento? Cosa devo fare?
    Grazie....ciao S&M.

    Nessun altro consiglio? Grazie a chi mi risponderà!

  5. #5
    Ciao Salvo, il consiglio di Antonio è ottimo, anche se opterei piu per una capretta o addirittura un ponetto micro se scegliete di non prendere nessun altro animale allora mette dei giochi tipo: bidoni, o quei palloni grossi da addestramento spero di esservi stata utile

    sara

  6. #6
    Ciao Sara
    forse nel mio form non sono stata abbastanza chiara....la cavalla non è sola....vive con un asinello, inoltre ho delle galline, e dei cani....e gatti che occasionalmente dormono sul fieno vicino loro.....x cui non penso sia un problema di solitudine....piuttosto noia, o forse quel che temo razione di fieno non sufficente....anche se continuo a dargli 3 fette di fieno la mattina 3 la sera, carote e mele, e qualche panino.....acqua in abbondanza. E' una psi....ma non viene montata, è un animale d'affezione, e secondo il parere veterinario...non devo cmq appesantirla molto anche xchè è nata con un difetto della zampa posteriore destra....è un pò stortina....a causa di un errata posizione durante la gestazione della madre. Dalla sua ex proprietaria era stata presa (salvata dal macello non potendo partecipare a corse....i genitori sono campioni) per essere usata come fattrice ma poi ha deciso di cambiare razza di cavallo e non ne aveva più necessita....ed essendo diventata un peso x lei...ha deciso di venderla ad un prezzo molto economico.....x una fortunata coincidenza....l'ho trovata io e da allora è stato amore a prima vista: dolcissima, affettuosa, sensibile con i bambini.....calma (nonostante sia una psi).....sempre ubbidiente ad indossare la cavezza, farsi portare a passeggio, adora essere spazzolata.....ed ha un rapporto molto particolare ed affettuoso con l'asinello che abbiamo preso x lei proprio x non farle soffrire la solitudine......dopo questo quadretto generale....ci possono essere nuove soluzione x questo nuovo tipo di atteggiamento che ha preso?
    Grazie a quanti mi risponderanno....grazie a te Sara.
    Ciao

  7. #7
    Ciao, allora guarda semplicemente lei potrebbe annoiarsi, quindi come consiglio ( che tra l'altro uso anche io nei paddock ) prendi una tolla di catramina e passagliela sulla recinzione in legno, vedrai che non la mangerà più... Un altro consiglio se posso, non dare il pane alla cavalla poichè il pane tende a portare laminite negli zoccoli

    baci sara

  8. #8
    I cavalli hanno bisogno di un compagno ma della stessa razza, quindi un altro cavallo.
    Purtroppo si sceglie spesso un asino ma non è la stessa cosa, anche se appaiono simili non lo sono e non fungono da compagnia.
    Lo stereotipo di cui parli è un chiaro sintomo di insofferenza che solitamente si risolve con una gestione differente del cavallo e con rimedi naturali che aiutano a superare positivamente gli stati d'animo alterati. Potrebbe trattarsi addirittura di una forma di depressione, spesso presente nei cavalli che non vivono all'aperto e con un compagno.


Chi Ha Letto Questa Discussione: 0

Attualmente non ci sono utenti da elencare.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:19 PM.
Powered by vBulletin® Version 4.2.0
Copyright © 2017 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved.
vBulletin Skin By: PurevB.com
floatcontainer qrcontainerlifloatcontainer qrcontainer