Vengo a descrivere e poi chiedere il consiglio.
Io ho un cavallo adulto 18 anni stallone, specifico per dire che spesso è maldestro nel muoversi, specialmente quando le cavalle sono in calore.Ho notato che sul nodello dell'arto sinistro c'e un rigonfiamento, visitato mi è stato detto che non dovrebbe avere nessuna conseguenza , è solo una cosa estetica e di mettere un "crema vescicante" e fasciare per un pò poi lasciare correre un pò poi ripetere, solo per non far ingrandire il" nodello". Se voglio portarlo in concorso non è bello. Ora chiedo è possibile che andando avanti questo "indurimento" possa dar fastidio alle guaine, tendini, alla briglia?C'è un modo per intervenire,non in modo invasivo?Puo dar fastidio nel salto?
Ringrazio tutti quelli che possono darmi informazioni. Anzi ringrazio tutti perchè ho letto molte cose interessanti.