Innanzitutto ciao a tutti, è la prima volta che scrivo su questo forum. Premetto di essere un'amante degli animali e anche alla luce della mia esperienza sono assolutamente contraria all'adozione e all'acquisto di qualsiasi tipo di animale di cui non si sia sicuri di potersi prendere cura. So bene quanto sia un impegno che spesso è difficile da sostenere. Passo a raccontarvi brevemente la mia vicenda. Più di 12 anni fa (quasi 13) ho ricevuto in regalo da un'amica una gattina. Ai tempi ero piccola e sebbene la mia famiglia non fosse per niente d'accordo ho deciso comunque di imporre la sua presenza a tutti in casa. Inizialmente le cose sono andate bene, anche se le discussioni erano continue perché l'unica a volere realmente il gatto in casa ero io. Però mi permettevano comunque di tenerla, nonostante gli spazi della micia in casa si riducevano sempre di più proprio perché non gradita in molti angoli della casa. D'estate mi trasferivo in campagna e la portavamo sempre con noi, finché un'estate non mi hanno convinta a lasciarla lì in campagna. Chi pensa che gli animali siano senza sentimenti si sbaglia di grosso, perché in poco tempo la gatta non essendo abituata a stare fuori casa si è deperita incredibilmente e ho dovuto lottare per convincere i miei a riportarla in paese. Ci sono riuscita però ad una condizione : che il gatto non abitasse con noi in casa ma in una stanza che abbiamo al piano inferiore. Ad oggi la mia gattina vive così, tra quella stanza, il giardino (ma non ama cmq stare molto fuori) e ogni tanto solamente la faccio entrare in casa. A me questa situazione fa stare malissimo, perché mi sento di trattarla male in questo modo e tante volte ho pensato di darla via. Poi però penso: sta da quasi 13 anni con me e sarebbe comunque una sofferenza per me e sono sicura anche per lei separarci. Senza considerare che nessuno la prenderebbe in casa, ma sarebbe destinata sempre a qualche posto di campagna. Io abito in un paese, aiutatemi a trovare una soluzione. Vorrei anche solo che voi mi diceste che in realtà non è così brutta la situazione in cui vive, ovviamente ha cibo e acqua a volontà, un posto comodo dove dormire ed è comunque in salute. Ditemi voi e scusate lo sfogo. P.s. non prendete mai animali senza il consenso reale di tutta la famiglia, prima o dopo diventerà un problema.