Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Dom12172017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il crisocione

Crisocione

Il Chrysocyon brachyurus, comunemente detto crisocione o lupo dalla criniera, è un mammifero appartenente alla famiglia canidae che vive in Sud America: in Brasile, Perù e Paraguay, anche se prima popolava anche l’Uruguay e l’Argentina.

Il crisocione può essere incontrato nelle praterie, nella savana, nelle foreste ad arbusto secche, nelle zone paludose, e pluviali.

Il lupo dalla criniera è il più grande tra i canidi che popola il Sud America. L’altezza dalla spalla di questo canide è di quasi un metro e possiede un lungo mantello rosso e cannella. La lunghezza del corpo è compresa tra 1,2 a 1,3 metri con la coda che va da 28 a 40 centimetri. Le gambe dei crisocioni, di colore scuro, sono lunghe e sottili e lo aiutano nell’avvistare le prede al di sopra dell’erba alta. La criniera di questi canidi è più scura, quasi nerastra, rispetto al resto del corpo. Il corpo di questi animali è longilineo e le orecchie sono grandi e ben ritte.  

I crisocioni sono animali prevalentemente notturni ma hanno picchi di attività al crepuscolo. I maschi sono maggiormente attivi rispetto alle femmine ma durante le ore diurne entrambi i sessi riposano. L’unità sociale di base di questi canidi è la coppia anche se alle volte si spostano in maniera indipendente l’uno dall’altra. Cacciano, viaggiano e riposano in solitudine e stanno insieme prevalentemente durante la stagione riproduttiva. Ogni coppia permane nel proprio territorio che copre all’incirca 27 chilometri quadrati e la marcatura è effettuata grazie alle feci e all’urina. I lupi dalla criniera nomadi e soli fiancheggiano i bordi dei vari confini e possono entrare nel territorio di una coppia per sostiruire i maschi morti o catturati.

Il crisocione è onnivoro: si nutre di armadilli, conigli, roditori e altri piccoli mammiferi, pesci, uccelli, uova di uccelli, rettili, gasteropodi ed altri molluschi terrestri, insetti, frutta stagionalmente disponibile ed altra vegetazione. Mangiano le banane e anche la lobeira (Solanum lycocarpum), che li aiuta ad espellere dei vermi che li infettano e possono essere pericolosi per il loro intestino. E inoltre, i crisocioni favoriscono la proliferazione di queste piante. 

I lupi dalla criniera sono monogami, anche se i maschi e le femmine tendono a vivere in modo indipendente, tranne durante la stagione riproduttiva.

Si sa poco sui modelli riproduttivi di questi canidi ma le femmine hanno un solo estro e si accoppiano tra ottobre e febbraio nell’emisfero settentrionale e tra agosto e ottobre nel Sud America. Il periodo dell’estro dura da 1 a 4 giorni e la gestazione dura circa 65 giorni. Ad ogni parto nascono da 4 a 6 cuccioli. I piccoli nascono di peso compreso tra 340 e 430 grammi e si sviluppano rapidamente. Gli occhi e le orecchie si aprono e ergono completamente entro il nono giorno di vita e iniziano a mangiare carne rigurgitata dalla quarta settimana di vita. I maschi si impegnano relativamente nell’allevamento: tolettano i cuccioli, gli portano il cibo e li difendono. Nella cucciolata i piccoli cominciano a creare una gerarchia di dominanza già a un mese d’età. I cuccioli nascono di colore nero e diventano rossicci alla decina settimana e vengono svezzati a quindici settimane.

I crisocioni raggiungono la maturità fisica e sessuale entro il primo anno di vita e possono raggiungere i 15 anni di vita.