Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mer09202017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il dhole

Dhole

Il Cuon alpinus, comunemente detto cuon o dhole, è un mammifero della famiglia canidae che vive nella zona compresa tra i monti Altai in Manciuria e in Asia centrale e orientale, fin verso sud attraverso le foreste dell’India, della Birmania e dell’arcipelago malese.

I dhole vivono in spazi aperti come sentieri nella giungla, letti di fiumi e radure nelle quali trovano riparo durante il giorno. Il dhole si possono trovare anche in steppe, fitte foreste e nelle folte giungle delle pianure e delle colline. Non sono mai stati incontrati però nelle pianure aperte e nei deserti.

Il dhole è un canide di medie dimensioni, di lunghezza di circa 90 centimetri dalla testa al sedere, con la coda di 40-45 centimetri. L’altezza dalla spalla è di 50 centimetri e il peso medio è compreso tra i 17 e i 21 chilogrammi. Questi mammiferi hanno il muso più spesso e un morale in meno per ogni mandibola rispetto agli altri canidi. Il dhole adulto è caratterizzato da un mantello di colore rosso ruggine con la zona ventrale più pallida. A seconda della regione che abitano, questi mammiferi possono essere anche di colore grigio chiaro, bruno o rosso uniforme. Da cuccioli hanno un colore fuligginoso che cambia nell’arco dei primi tre mesi di vita. I Cuon hanno anche la coda folta più scura rispetto al resto del corpo, spesso ricoperta da peli neri.

I cuon vivono in branchi che vanno da 5 a 12 esemplari. Si impegnano nella caccia in gruppo e cooperano nell’allevamento dei piccoli. Sono animali che amano l’acqua; come i cani da compagnia, sono in grado di scodinzolare e non sono riportati atti di aggressività all’interno dei gruppi.

Questi mammiferi carnivori mangiano topi e cervi, cinghiali, capre, pecore e a volte anche le scimmie ma anche frutti di bosco, insetti e lucertole. A differenza di molti altri canidi, il dhole uccide raramente azzannando alla gola la preda; i grandi mammiferi vengono attaccati dalla parte posteriore, mentre quelli più piccoli possono essere azzannati da qualsiasi parte del corpo. I mammiferi più piccoli vengono uccisi con un rapido colpo alla testa e i grandi mammiferi vengono immediatamente sventrati, dopo essere stati azzannati. Questi canidi competono per il cibo, non combattendo, ma mangiando il più possibile e velocemente. Un dhole adulto può mangiare fino a 4 kg di carne in un'ora. Due o tre dhole possono ingurgitare fino a 50 chilogrammi di cervo in meno di due minuti e cominciano a nutrirsi prima che la preda sia morta.

Ogni gruppo di cuon comprende una coppia monogama e dominante, mentre gli altri membri del branco sono subordinati e aiutano la coppia dominante della cura dei cuccioli. Il periodo di gestazione è di 60-62 giorni e la femmina da vita a otto cuccioli per volta, solitamente. I cuccioli, che nascono alla fine dell’autunno, in inverno e nei primi mesi di primavera, raggiungono la maturità sessuale a circa un anno. I dhole femmine possono avere fino a 16 mammelle e ciò suggerisce che siano in grado di concepire più di 8 cuccioli per volta. I piccoli vengono alimentati dalla madre e dagli altri componenti del gruppo e cominciano a mangiare carne rigurgitata dagli adulti già dalle 3 settimane di vita.

Questi animali, allo stato brado, vivono in media 16 anni.