Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Dom10222017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il gatto dalla testa piatta

Gatto Dalla Testa Piatta

Il Prionailurus planiceps, comunemente chiamato gatto dalla testa piatta, è un piccolo mammifero appartenente alla famiglia felidae che vive in Malesia e Thailandia, Sumatra e Borneo.

I gatti a testa piatta vivono in foreste tropicali di pianura e negli habitat che implicano la presenza d'acqua dolce. In Malesia, vivono anche in piantagioni di palma da olio e a Sumatra, sono stati avvistati in foreste di pianura secondaria.

Questi piccoli felidi hanno le dimensioni di un gatto domestico e la loro coda misura un quarto o un terzo della lunghezza del corpo. Posseggono piccoli occhi e orecchie arrotondate, hanno una lunga e spessa pelliccia morbida di colore bruno-rossastro sulla parte superiore del capo, marrone scuro sul dorso e bianco screziato sul ventre. I peli possono avere le punte bianche, scure o grigie donando a questi mammiferi un aspetto brizzolato. Il volto risulta più chiaro rispetto al resto del corpo e il muso e il petto sono completamente bianchi.

La testa dei gatti dalla testa piatta è allungata e schiacciata rispetto agli altri gatti e le vibrisse sono sia nere che bianche a dispetto che siano superiori o inferiori. I gatti dalla testa piatta manifestano dimorfismo sessuale, i maschi sono leggermente più grandi delle femmine. La lunghezza dalla testa al sedere di un maschio è compresa tra i 42 e i 50 centimetri, con la coda che conta tra 13 e 20 centimetri, con un peso complessivo variabile tra 1,5 e 2,75 chilogrammi. Le femmine sono lunghe tra i 33 i 37 centimetri, con la coda di 15-17 centimetri per un peso medio di 1,5 chilogrammi.  

Questi gatti sono animali notturni ma esemplari in cattività sono stati identificati come crepuscolari. In cattività questi mammiferi manifestano una grande passione per l’acqua e possono immergersi per ore. Si presume che siano animali solitari come altri felini.

I gatti dalla testa piatta sono molto rari e sfuggenti e le informazioni riguardanti il territorio nel quale si spostano e vivono sono ridotte. I maschi potrebbero vivere in uno spazio compreso tra i 16 e i 22 chilometri quadrati mentre le femmine in spazi più ridotti (da 4 a 6 chilometri quadrati).

I gatti dalla testa piatta sono dei pescatori, mangiano soprattutto pesci, crostacei e rane. Possono immergere la testa fino a 12 centimetri sotto l'acqua per prendere la preda.

Come altri felini, i gatti dalla testa piatta marcano il territorio, comunicano attraverso dei richiami simili a quelli dei gatti domestici e fanno le fusa.

Essendo animali molto sfuggenti si hanno poche informazioni sul loro comportamento riproduttivo. La gestazione dura circa 56 giorni, informazione ottenuta su di un singolo esemplare. Le altre informazione sono state desunte da partenti più prossimi di questo felide e lasciano supporre che si accoppiano tra gennaio e febbraio dando alla luce da 2 a 4 cuccioli che verrano svezzati da 1 mese a 2 mesi dopo la nascita. La maturità sessuale viene raggiunta entro i 15 o 18 mesi. Le madri apportano gran parte delle cure ai piccoli finché lo svezzamento non è completo.

Non sono disponibili informazioni sulla durata della vita dei gatti dalla testa piatta in natura, anche se un singolo esemplare in cattività di cui si hanno notizie è vissuto per 14 anni.