Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Dom10222017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il gatto e le ustioni

Gatto Ustioni

Può succedere che il nostro gatto domestico subisca un incidente ustionandosi dopo essersi avvicinato eccessivamente alle varie fonti di calore e al fuoco vivo presenti nelle nostre case. Certo è che sarebbe meglio prevenire ogni tipo di contatto del nostro animale domestico col fuoco, ma, in caso non sia possibile, ecco dei consigli per non trovarsi impreparati dinnanzi a questa eventualità.

Essendo i gatti animali estremamente curiosi cadono spesso nella tentazione di allungare le zampe verso fonti di calore alle quali possono essere esposti, non curanti e ignari del pericolo che corrono. Non è raro, poi, che i gatti frequentino, con grande assiduità e interesse, le cucine degli appartamenti e si avventurino sui fornelli alla ricerca di qualche manicaretto di cui son ghiotti.

Purtroppo, finché il nostro amico a quattro zampe non testa il dolore di una bruciatura non comprende quale sia il pericolo al quale va incontro e in caso avvenga un incidente, per il quale questa malaugurata evenienza incorra, è il caso di correre subito ai ripari.

Nel caso l’ustione sia grave, logicamente, è il caso di ricorrere all’intervento di un veterinario in maniera più che tempestiva, ma nel caso l’ustione non sia grave e risulti presente solo una bruciature del pelo e una piccola arrossatura della pelle basterà tamponare la zona ustionata con dell’acqua fredda, asciugarla e porvi dell’unguento apposito per le scottature.

Vien da sé che certi incidenti non sono mai da sottovalutare e se non siete in grado di stabilire la gravità del danno dovete ricorrere ai pronto soccorsi veterinari o al veterinario che tiene in cura il vostro animale domestico e farvi consigliare una cura immediata e tempestiva. Il veterinario potrà stabilire la gravità del danno e la prognosi. Non esitate in tentativi casalinghi se vedete il vostro gatto sofferente, rivolgetevi subito a un esperto. Nel caso la ferita sia annerita è comunque il caso, nell'attesa di un intervento specialistico, coprire la zona ustionata con garze sterili così da non contaminare la ferita con sostanze presenti nell’ambiente esterno.

La cosa migliore, in ogni caso, è cercare di prevenire le ustioni facendo sì che il vostro gattino non si avvicini al fuoco. Si possono mettere in pratica delle piccole accortezze per far sì che il nostro amico felino sia al sicuro: fate sì che il gatto non permanga in cucina quando il fuoco è acceso e non c’è nessuno nella stanza, evitate di lasciare recipienti bollenti alla portata del vostro animale domestico, posizionate la cesta o la cuccia del vostro gatto lontano dalle stufe o dal caminetto e nel caso notiate che ami particolarmente il tepore emesso da queste fonti di calore fate in modo che non entri a contatto diretto con materiali incandescenti.

Una buona soluzione per chi possiede il camino è una chiusura a vetro che permette ugualmente la diffusione del calore tenendo però il gatto al sicuro dal fuoco e da eventuali scintille che possono ustionare il vostro animale.

Un ultimo consiglio è quello di posizionare la cesta o la cuccia del gatto in prossimità di finestre soleggiate così da farlo riscaldare come desidera grazie al naturale calore dei raggi solari, evitandogli il piacere/dispiacere del caminetto e della stufa che sono potenzialmente pericolosi.

Prevenire è sempre meglio che curare.