Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Gio12142017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il lepas anatifera

Lepas Anatifera

Il Lepas anatifera è un crostaceo appartenente alla famiglia Lepadidae; è un cirripedi che vive nella maggior parte dei mari tropicali e temperati di tutto il mondo. È un animale pelagico che può essere trovato attaccato ad una varietà di oggetti galleggianti, compresi i legni, bottiglie, barche, boe, macroalghe e tartarughe. Si può trovare anche su oggetti fissi come le rocce e le strutture in mare.

La caratteristica principale del Lepas anatifera è la sua conchiglia bivalve a forma di cuore che può crescere fino a 5 centimetri di lunghezza e circonda il corpo e gli arti dell’animale. La conchiglia, detta capitulum, è composto da cinque strati, di color bianco lucido, di lastre calcaree. La prima coppia di piastre calcaree si trovano in prossimità dell’apertura e alla fine del peduncolo. La seconda coppia è più distale, situata nei pressi del diaframma. La quinta piastra, la carena, crea una colonna vertebrale che collega tutti gli strati tra loro. Il capitulum consente di estrarre sei strutture tentacolari per alimentarsi che vengono chiamate cirri. Il lepas anatifera si attacca agli oggetti utilizzando il suo gambo o peduncolo che varia in lunghezza dai 4 ai 90 centimetri. Il peduncolo è una parte integrante della testa dell’animale ed è collegato da un disco basale e coperto da una cuticola dura che è flessibile. L’attaccamento ai materiali è garantita da una sostanza secreta da alcune ghiandole del peduncolo.

Questi lepadi si nutrono utilizzando i loro tentacolari, chiamati cirri, che fuoriescono dal capitulum. I lepas anatifera sono animali sessili, che non si muovono a meno che non vengano strappati dall’oggetto al quale sono attaccati dalla corrente.

Il Lepas anatifera è un predatore e catturare le sue prede (principalmente gamberi, polipi, giovani pesci volanti) grazie ai cirri. Questi animali sono in grado anche di filtrare le correnti, utilizzando un apparato di alimentazione.

Diversamente dalla maggior parte dei cirripedi, il Lepas anatifera è ermafrodita. La fecondazione è interna e i piccoli sono covati nella cavità stessa dell’animale prima di essere rilasciati. Nei Lepas anatifera, la fecondazione incrociata è seguita dalla deposizione delle uova nella cavità dell’animale. Dopo la deposizione, le uova si sviluppano per circa una settimana prima di essere rilasciare nell’acqua liberamente.

Le uova di Lepas anatifera sono grandi circa 140-260 per 100-120 micron e si schiudono nell’acqua liberamente dando vita a delle larve che attraversano diverse fasi di sviluppo prima di aderire ad una superficie e sviluppare i cirri.

Il Lepas anatifera raggiunge la maturità sessuale quando il capitulum raggiunge i 2,5 centimetri di diametro. La maturità sessuale viene raggiunta più lentamente nelle acque fredde rispetto a quanto non accada nelle acque più calde. Circa 120 giorni dopo l'insediamento di questi cirripedi su di una superficie si sviluppano gli organi riproduttivi a temperature comprese tra i 10 e i 18 gradi centigradi ma la maturità riproduttiva viene raggiunta entro 30 giorni se la temperatura dell'acqua è intorno ai 25 gradi.

Attualmente non sono disponibili informazioni in merito alla durata media della vita dei lepas anatifera ma alcune specie di cirripedi possono vivere anche oltre i sei anni.