Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar06192018

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il lupo

Lupo

Il Canis lupus, comunemente chiamato lupo grigio o semplimente lupo, è un mammifero appartenente alla famiglia canidae che popola, a causa della distruzione dell'habitat, dei cambiamenti ambientali, della persecuzione da parte dell'uomo e di altri ostacoli alla crescita della popolazione, solo poche zone degli Stati Uniti, dell’Alaska, del Canada, del Messico e dell’Eurasia.

Questi lupi occupano una grande varietà di habitat, dalla tundra artica alle foreste, alle praterie e ai paesaggi aridi e sono i più grandi canidi esistenti al mondo. I lupi grigi sono di dimensioni variabili a seconda della località geografica in cui si sono stanziati. La lunghezza del corpo, dalla punta del naso alla punta della cosa è compresa tra 1 metro e 1,3 metri per i maschi, tra gli 87 centimetri e 1,2 metri per le femmine. La lunghezza della coda è compresa tra i 35 e i 55 centimetri e i maschi possono pesare da 30 a 80 chilogrammi (55 chilogrammi in media), mentre le femmine da 22 a 55 chilogrammi (45 chilogrammi in media). L’altezza media dalla spalla varia dai 60 ai 90 centimetri.

Il colore della pelliccia di questi mammiferi varia a seconda della distribuzione geografica. Possono essere completamente bianchi se vivono nelle zone artiche, bianchi e grigi, marroni, color cannella e nero, o completamente neri. I lupi grigi hanno uno strato denso di sottopelo che fornisce loro un eccellente isolamento dal freddo.

I lupi sono animali altamente sociali e si spostano in gruppi composti da 2 a 36 elementi a seconda dell’habitat e dell’abbondanza di cibo. La maggior parte dei branchi sono composti da gruppi che variano 5 a 9 esemplari, comprendendo sempre una coppia alfa e la loro prole che resta con i genitori nel trascorrere degli anni. Anche lupi indipendenti possono entrare a far parte di branchi già formati.

Nei branchi vige una severa gerarchia che impone limiti all’accoppiamento e precedenze sul cibo. Il maschi alfa è il capo del branco e ad esso segue la femmina alfa. Nel caso il maschio alfa venga ferito e sia impossibilitato a guidare il branco, il maschio di livello appena inferiore prenderà il suo posto.

I lupi sono carnivori e cacciano in gruppo, rubano le prede di altri predatori o si cibano di carogne. Cacciano prevalentemente alci, bisonti, buoi muschiati e renne. Un lupo può consumare fino a 9 kg di carne in un pasto e si nutrono dell’intero esemplare predato senza lasciar nulla. Prede più piccole come castori, conigli e altri piccoli mammiferi sono di solito cacciati dai lupi solitari, e sono una parte sostanziale della loro dieta. I lupi possono anche mangiare il bestiame e la spazzatura quando è disponibile.

Ogni anno, i branchi di lupi grigi vivono un periodo di stanziamento, durante la primavera e l’estate, mentre i cuccioli vengono allevati, e un periodo nomade, durante l’autunno e l’inverno, quando si spostano in cerca di cibo.  

La coppia dominante in un branco di lupi grigi è l’unica che si riproduce. Questa coppia è monogama anche se alla morte di uno dei due componenti altri maschi o femmine possono prendere il loro posto. Le femmine scelgono il maschio e creano la coppia; esse entrano in estro una sola volta all’anno per 5/14 giorni, tempo durante il quale avviene l’accoppiamento. Le femmine dopo l’accoppiamento scavano la tana dove nasceranno i cuccioli. Il periodo di gestazione dura tra i 60 ei 63 giorni e possono nascere da 1 a 14 piccoli per volta. I piccoli restano nella tana fino alle 8/10 settimane e le femmine rimangono con loro per le prime 3 settimane ma tutti i membri del branco si prendono cura dei cuccioli. Fino al quarantacinquesimo giorno di vita i piccoli vengono nutriti con la carne rigurgitata dai membri del branco ma velocemente vengono svezzati completamente. Entro i 2 mesi e mezzo cominciano a lasciare la tana e si accrescono rapidamente imparando anche a lottare tra loro.

Le femmine raggiungono la maturità a due anni di età, mentre i maschi non raggiungono la piena maturità fino al compimento dei tre anni. La maggior parte dei figli della coppia alfa abbandona il branco quando arriva a un’età compresa tra 1 e 3 anni.

I lupi grigi possono vivere fino tredici anni in natura, anche se la durata della vita media è di 5-6 anni. Da adulti di solito muoiono di vecchiaia o per le ferite riportate durante la caccia o la lotta con altri lupi ma in cattività possono vivere fino a quindici anni.