Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mer04262017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il microcebo murino

Microcebo Murino

Il Microcebus murinus, comunemente detto microcebo murino o lemure topo grigio, è un mammifero primate appartenente alla famiglia Cheirogaleidae endemico del Madagascar che vive nelle dense foreste.

I Lemuri topo grigi sono animali arborei e si muovono saltando tra i rami degli alberi. In generale mangino nei pressi del terreno vivendo in un gran numero di tipi di foreste in tutto il Madagascar, perlopiù nelle foreste decidue asciutte del Madagascar meridionale e occidentale.

I microcebi murini è uno dei più piccoli primati viventi e possiede arti corti e grandi occhi. La loro lunghezza complessiva varia dai 12 ai 15 centimetri con la coda di 13 o 14 centimetri. Questi piccoli primati pesano all’incirca 60 grammi in media. Hanno incisivi e canini inferiori lunghi e sottili che utilizzano per curare la loro pelliccia. Il loro mantello, di colore complessivamente grigiastro, ha sfumature rossastra mentre la parte inferiore è più chiara. Le orecchie di questi lemuri sono molto sviluppate mentre il musetto è corto e appuntito. Le dita delle zampe anteriori posseggono rigonfiamenti adesivi sui polpastrelli e somigliano molto a quelle umane.

I lemuri topo grigi sono alimentatori notturni e si riuniscono nelle tane, ricavate nel cavo degli alberi, per dormire durante l’intero arco della giornata. I maschi dormono in coppie ma separati dalle femmine che dormono in gruppi di anche 15 esemplari. I maschi sono leggermente meno pesanti rispetto alle femmine che risultano essere anche dominanti su di loro.

Questi piccoli lemuri del Madagascar sono per lo più insettivori ma occasionalmente si nutrono di piccoli rettili, come camaleonti, e anfibi, come le raganelle. I lemuri topo grigi si possono nutrire anche di piante, fiori, frutti e foglie.

Questa specie di cheirogalidi è poligama e i maschi si accoppiano con gran parte delle femmine presenti all’interno del loro territorio. Il Murinus Microcebus si riproduce tra settembre e marzo e il periodo di gestazione varia dai 54 ai 69 giorni. Al termine della gravidanza le femmine danno alla luce due gemelli che impiegano circa un’ora per abbandonare il corpo materno e cominciano a succhiare il latte dopo 12 minuti dalla nascita. I neonati pesano da 5,5 a 7 grammi e sono trasportati in bocca della madre.

Questi animali sono abbastanza longevi in natura e possono vivere anche per 14 anni.

Anche se è illegale cacciare a scopo commerciale questi piccoli lemuri, spesso questi primati vengono intrappolati e venduti come animali domestici.

Quella dei lemuri topo grigi è la specie di lemuri meno minacciata esistente al mondo e la loro abbondanza è dovuta, probabilmente, alle piccole dimensione e alla dieta molto variegata. Tutti i lemuri sono protetti dalle leggi che reputano la loro caccia e cattura illegale, fatta eccezione per la caccia a scopo di ricerca e allevamento in giardini zoologici protetti. La perdita di habitat è la più grande minaccia per la popolazione di questi piccolissimi lemuri. In particolare, la deforestazione rappresenta il rischio maggiore per questa specie anche se oltre 250 lemuri topo grigi possono essere trovati in cattività in tutto il mondo.