Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mer09202017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il porcospino nano peloso di Bahia

Porcospino Peloso Nano Di Bahia

Lo Sphiggurus insidiosus, comunemente detto porcospino nano peloso di Bahia o porcospino nano peloso pallido (la parola porcospino può essere sosituita da "istrice"), è un roditore appartenente alla famiglia delle Erethizontidae che popola le foreste sempreverdi nella regione di Caatinga del Brasile.

I porcospini nani pelosi di Bahia sono piccoli roditori che possono pesare al massimo 1,5 chilogrammi per 70 centimetri di lunghezza dalla punta del naso alla punta della coda. Questi animali posseggono una coda prensile che permette loro una maggiore stabilità nello spostamento tra gli alberi. Per proteggersi dai predatori sono ricoperti di aculei spinati simili a morbidi capelli e alle volte sono stati osservati esemplari albini nonostante abbiano un colorito generalmente scuro.

Questi porcospini nani sono animali arboricoli e spendono molto del loro tempo sugli alberi a riposo. Sono animali sedentari e l’alimentazione avviene durante principalmente durante la notte. Le istrici pelose nane di Bahia sono principalmente erbivore, anche se mangiano anche le pupe delle formiche sterminando intere colonie. Genericamente, mangiano soprattutto frutta, semi, radici e cortecce.

I porcospini nani pelosi di Bahia sono animali tranquilli, tranne durante la stagione degli amori, quando emettono una serie di gemiti, grugniti e urla per attirare i compagni. Questi animali, nel loro repertorio vocale, posseggono anche dei suoni che vengono utilizzati dalla madre per comunicare con i cuccioli e viceversa. Ma come la maggior parte dei mammiferi, è probabile che utilizzino segnali chimici nel comunicare.

Il sistema di accoppiamento dello Sphiggurus insidiosus non è ben documentata, ma è risaputo che i maschi urlano, guaiscono e grugniscono per attivare le femmine in calore.

Il ciclo riproduttivo di questi animali sembra essere perenne e infatti le femmine sono in gravidanza o in allattamento per la gran parte della loro vita. Partoriscono spesso un solo piccolo all’anno e il periodo di gestazione è di circa 200 giorni con i piccoli che raggiungono l’indipendenza entro le 12 settimane di vita. I cuccioli nascono con i peli e le spine e sono in grado di camminare entro i primi minuti dalla nascita. I maschi e le femmine raggiungono la maturità sessuale tra il primo e il terzo anno di vita.

Ci sono poche informazioni sulla longevità di questi animali, ma hanno un’aspettativa di vita di circa 15 anni allo stato brado prima che cause naturali o la predazione abbiano il sopravvento limitando la loro esistenza.  

I porcospini pelosi nani di Bahia usano i loro aculei per scoraggiare i predatori. Gli aculei sono spine che li rendono dolorosi e potenzialmente pericoloso quando vengono afferrati dai predatori entrandogli nella carne. Questi animali vengono predati da serpenti, rapaci, gatti ed esseri umani.

Gli esseri umani cacciano i porcospini pelosi nani di Bahia per i loro aculei e la carne. Gli aculei possono essere utilizzati per effettuare opere d'arte, armi o per ragioni mediche mentre la carne viene consumata come pietanza.

Questi porcospini pelosi nani hanno un ruolo benefico ed essenziale nel loro ecosistema, infatti nutrendosi favoriscono la dispersione dei semi ma influiscono anche negativamente sulla vita di alcune piante mangiandone le radici e la corteccia causando la loro morte.