Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Sab11182017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il siberian husky

Siberian-Husky

Il siberian husky è un cane di taglia media di origine nordica: nasce come cane da lavoro, ma col passare del tempo è diventato uno dei più apprezzati cani da compagnia.

Pur avendo un corpo robusto e muscoloso, il siberian husky è un cane dall’aspetto elegante e dai movimenti aggraziati: gli esemplari maschi raggiungono un’altezza che varia tra i 54 e i 60 cm, le femmine tra i 50 e i 56 cm, per un peso che va dai 16 ai 27 kg. La testa è leggermente arrotondata, gli occhi a mandorla sono obliqui e di colore marrone, ambra, azzurro o eterocromi: un occhio di un colore e uno di un altro o due colori nello stesso occhio; è errata la convinzione che tutti i siberian husky debbano avere occhi azzurri. Le orecchie sono piccole e ben erette, gli arti sono muscolosi, mentre la coda è ricca e a spazzola, come quella di una volpe. Il siberian husky è dotato di un doppio strato di pelo: quello alla base è particolarmente folto, ma non tanto lungo da nascondere il profilo del cane; i colori del mantello variano dal nero al bianco.

Carattere

Si tratta di un cane dall’indole allegra e amichevole, è socievole sia con le persone sia con gli altri cani; è un ottimo compagno di gioco per i bambini. Allo stesso tempo, è particolarmente orgoglioso e testardo nonché molto indipendente: può allontanarsi dal padrone, ma non fugge. Non è una razza particolarmente facile da educare, e si sottomette solo al membro della famiglia che riconosce come capobranco, comportandosi in maniera più o meno rispettosa con tutti gli altri componenti. Ha una spiccata intelligenza e una forte sensibilità; ha inoltre bisogno di moto e di molto spazio a disposizione: l’ideale sarebbe tenerli in un grande giardino o in un recinto ampio, a patto che abbia recinzioni solide poiché il siberian husky è abituato a saltare, rosicchiare o scavare. 

Alimentazione

E’ fondamentale una dieta bilanciata, che contenga un giusto equilibrio di proteine, carboidrati, acidi grassi, vitamine e minerali. Il siberian husky ha un alto fabbisogno di acidi grassi, quindi l’ideale sarebbe nutrirlo con un misto di pesce e pollame in modo da fornirgli sia grassi sia proteine. Alcuni alimenti poi devono essere evitati: carne di cavallo, soia, avocado, giallo mais o di polpa di barbabietola. È importante ricordare che il metabolismo peculiare degli husky rende parecchio complessa la digestione di carboidrati e riso e quindi non bisogna mai eccedere, piuttosto privare la pasta di più amido possibile. Il sale, inoltre, può danneggiare i reni del cane provocare ipertensione.

Cure

Il siberian husky non richiede particolari cure per quanto riguarda il pelo, poiché non è incline alla formazione di nodi. E’ importante, tuttavia, spazzolarlo con una spazzola di metallo almeno una volta la settimana, così da mantenere il pelo ben curato, e tutti i giorni durante il periodo della muta. Quando non è possibile fargli il bagno, basterà un panno umido.

Tra i problemi più comuni cui possono andare incontro, vi è la displasia dell'anca e difficoltà occasionali agli occhi come le cataratte giovanili, la distrofia corneale, opacità corneali.