Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Lun12182017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il tamarino dalle mani gialle

Tamarino dalle mani gialle

Il Saguinus midas, detto anche tamarino dalle mani gialle, è un primate appartenente alla famiglia Cebidae che popola la Guyana, la Guyana Francese, il nord del Brasile e il Suriname vivendo sugli alberi.

Questi primati alla vista risultano scaturire interesse per delle loro peculiarità. Sono animali piccoli, infatti la misura del corpo compresa la testa è di 20-28 centimetri di lunghezza con la coda che da sola può raggiungere i 45 centimetri.

Sono primati che non dimostrano dimorfismo sessuale e posseggono il volto di colore nero adornato da lunghi peli. A differenza di altri tamarini, il tamarino dalle mani gialle non possiede il tipico pelo biancastro intorno alla bocca e il pelo dell’intero corpo risulta nero, fatta eccezione per le mani e per i piedi che sono di un colore rosso-arancio o giallo (da qui il nome di tamarino dalle mani gialle).

Il tamarino dalle mani gialle possiede artigli ben sviluppati su tutte le dita tranne gli alluci che possiedono invece le unghie appiattite che solitamente si rinvengono in tutti i primati. Il pollice, inoltre, non è opponibile.

Le orecchie di questo tamarino appaiono come quasi mancare di pelo e lucide, nere e a volte si ripiegarsi su loro stesse.

Questi animali sono muniti di ghiandole odorifere in prossimità dei genitali che emettono secrezioni che vengono utilizzare per marcare il territorio, trasmettere informazioni sull’identità sessuale, lo stato e la recettività dei vari individui.  

I tamarini dalle mani gialle sono per lo giù arboricoli e sono in grado di saltare da un altero a un altro e anche da un albero a terra senza grandi difficoltà. Sono primati conosciuti per la capacità di effettuare salti di oltre 20 metri dagli alberi per raggiungere il terreno senza riportare alcun tipo di lesione.

Come la maggior parte dei tamarini, il tamarino dalle mani gialle si nutre principalmente di insetti, frutta matura ed essudati vegetali come linfa, gomma e resina. Questi animali mangiano anche nettare, vegetazione tenera, ragni, piccoli vertebrati e uova di uccello. Per mangiare uccidono le prede con un secco morso alla testa.

I tamarini dalle mani gialle vivono in gruppi comporti da 2/6 esemplari con individui di diversa età e sesso. Sono primati attivi durante il giorno e il territorio del gruppo è pari a circa 10 ettari. All’interno del gruppo non si manifestano comportamenti aggressivi infragruppo (anche tra i vari maschi in grado di riprodursi), si mantiene un comportamento cooperativo e di tolleranza.

Nel gruppo solitamente è solo la femmina dominante a dare alla luce i piccoli. Nella altre femmine la capacità ovulatoria viene inibita e tutti (compresi i maschi) si prendono cura dei cuccioli della femmina dominante. I tamarini adulti raggiungono la maturità sessuale all'età di 16-20 mesi e dopo un periodo di gestazione di 140/145 giorni, vengono messi alla luce uno o due cuccioli (raramente tre) che possono pesare anche 45 grammi.

Lo svezzamento viene messo in atto quando i piccoli raggiungono i 2 o 3 mesi di vita. I vari esemplari possono vivere in media anche 10 anni ma alcuni sono arrivati anche a 20 anni di vita in cattività.