Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Dom10222017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il tasso euroasiatico

Tasso

Il meles meles, comunemente chiamato tasso euroasiatico o semplicemente tasso, è un mammifero appartenente alla famiglia mustelidae che vive in tutta la regione paleartica. Questi mammiferi sono presenti dall'Irlanda, alla Spagna fino alla Russia, alla Cina e al Giappone.

I tassi euroasiatici sono molto adattabili e vivono in una grande varietà di ambienti. L’habitat ideale comprende zone dove sono presenti latifoglie, conifere, boschi misti o adiacenti a campi aperti. Questi mustelidi preferiscono le zone con clima moderatamente umido e ricche di pascoli, in quanto tali condizioni sono eccellenti per la riproduzione di lombrichi (loro principali prede).

I tassi hanno corpi tozzi, corti e robusti muniti di una piccola coda. Il peso delle femmine varia dai 6,6 ai 14 chilogrammi, mentre i maschi pesano tra i 9 e i 17 chilogrammi. Le femmine non si differenziano nella lunghezza del corpo che resta comunque compresa tra i 56 e i 90 centimetri con la coda che può misurare dagli 11 ai 20 centimetri. I tassi sono noti per la loro colorazione: due strisce scure partono dal naso lungo il volto e sono separate da una striscia mediale bianca. La pelliccia sul dorso è colo grigio brizzolato mentre sul ventre tende al grigio scuro o al nero. Il capo di questi animali è imponente e triangolare e i loro denti sono adatti ad una dieta onnivora.

I tassi sono animali sociali e spesso creano gruppi che possono essere composti dai 1 ai 23 esemplari. Mediamente un gruppo è composto da 1 a 6 individui adulti e dai loro figli. Solitamente all’interno di un gruppo c’è una sola coppia che si riproduce quanto le possibilità di alimentarsi sono poche ma quando c’è grande disponibilità di alimenti si possono formare altre coppie riproduttive. All’interno dei gruppi non esistono gerarchie e solitamente gli agglomerati si formano data la permanenza della prole con i genitori nonostante sia possibile un passaggio di individui tra i gruppi esistenti.

I tassi eurasiatiche sono animali notturni con picchi di attività che si verificano al crepuscolo e all'alba; per la restante parte della giornata restano a riposare nelle loro tane che possono essere composte di complessi cunicoli sotterranei.

Questi mammiferi sono alimentatori solitari e i lombrichi sono la loro fonte alimentare principale. Oltre a lombrichi, i tassi eurasiatici predano anche conigli, arvicole, toporagni, talpe, topi, ratti e ricci. Mangiano anche una vasta gamma di grossi insetti, tra cui coleotteri, bruchi e vespe. Prendono di mira le vespe, in particolare, mangiando anche i loro nidi. Questi mammiferi mangiano anche le carogne e occasionalmente uccelli, rane, pesci, tritoni, lucertole, lumache e chiocciole. I tassi eurasiatici si nutrono anche di più di 30 diversi tipi di frutta comprese pere, prugne, lamponi, ciliegie, fragole, ghiande e more. Alcuni cereali che possono consumare includono mais, avena, frumento, orzo e di tanto in tanto si nutrono anche di funghi e tuberi.

I tassi sono poligami. E, nonostante nei gruppi si accoppi soltanto una coppia, gli accoppiamenti extra-gruppo si verificano di frequente. Questi animali si riproducono durante tutto l’arco dell’anno, prevalentemente tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. La gestazione dura da 9 a 12 mesi e a ogni parto possono nascere da 1 a 6 cuccioli, con una media di 3. Il peso medio dei cuccioli alla nascita è di 75 grammi. I piccoli cominciano a lasciare la tana dopo le prime 8 settimane di vita e vengono svezzati entro i primi 3 mesi.

Questi mammiferi raggiungono la maturità sessuale un anno dopo la nascita e possono vivere in media 14 anni in natura e 19 in cattività.