Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Sab08182018

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Il topolino delle risaie

topolino delle risaie

Il Micromys minutus, anche detto topolino delle risaie, è un piccolo roditore appartenente all'ordine dei Myomorpha (roditori simili a topi) che popola la zona compresa tra l'Europa occidentale e l'Asia orientale.

 

Questo roditore vive per lo più nell'erba alta, popolando canneti, campi di grano, risaie e ambienti umidi in generale (boschi di bambù, siepi e foreste).

Il topolino delle risaie si è ben adattato anche agli ambienti popolati dagli esseri umani (giardini, coltivazioni agricole di cereali, etc.) riuscendo in questi luoghi a trovare il cibo necessario. Nonostante sia una specie che abita soprattutto le pianure può essere rinvenuto anche ad altezza di oltre 1500 metri.

Il topolino delle risaie è un roditore molto piccolo; il suo corpo è lungo tra i 5 e gli 8 centimetri e la coda, da sola, conta 4,5 – 7, 5 centimetri. Il micromys minutus è dotato di piccolissime orecchie, di grosse zampe prensili e di una lunga coda.

Questo topo minuscolo è l'unico roditore esistente nel Vecchio Mondo che sia dotato di una coda prensile che lo aiuta durante la ricerca del cibo e i suoi spostamenti. Questo roditore si nutre principalmente di semi (non disdegna i semi di grano e di altre piante coltivate) ma è solito mangiare anche bacche e piccoli animaletti come insetti e ragni.

Il topolino delle risaie ha il dorso di color bruno – rossastro o anche giallastro, mentre il ventre è prevalentemente di colore bianco. La faccia di questo piccolo roditore è rotonda ma il muso, invece, è appuntito e affusolato.
I topolini delle risaie si riproducono, solitamente, nei mesi estivi, preferibilmente da luglio a settembre, ma talvolta anche durante i mesi primaverili (aprile e maggio) e quelli autunnali.

L'estro delle femmine avviene diverse volte durante l'anno e quindi possono rimanere incinta più volte anche in successione; questa eventualità si manifesta, però, poche volte dato che questi topolini hanno una aspettativa di vita abbastanza breve e partoriscono solo una o due volte durante tutto l'arco della loro vita.

La femmina di topolino delle risaie nella stagione degli accoppiamenti partorisce da 2 a 6 piccoli (occasionalmente anche 12 o più cuccioli), in seguito ad una gravidanza durata 21 giorni. I cuccioli di questo roditore, appena nati, pesano circa 1 grammo. I piccoli sono in grado di aprire gli occhi intorno al decimo giorno di vita, entro questo periodo ai cuccioli cresce anche la pelliccia che li ricopre completamente.

Dopo i primi 20, 25 giorni di vita i piccoli completano lo svezzamento raggiungendo la maturità sessuale entro un mese circa dalla nascita. Nel caso il cibo scarseggi, la femmina può mangiare anche i propri piccoli; questa è una strategia di sopravvivenza a cui ricorrono diversi roditori.
L'aspettativa di vita del topolino delle risaie, in ambiente selvatico, è di circa 3 anni che possono diventare 5 in caso questo roditore venga allevato in cattività.

Il topolino delle risaie costruisce un nido di forma sferica con steli d'erba sminuzzati, utilizzando talvolta come base un vecchio nido di uccello in un boschetto o in una macchia erbosa. Il nido costruito dai maschi raggiunge l'ampiezza di circa 8, 12 centimetri e solitamente è posto a circa 50, 130 centimetri da terra. Quello costruito dalla femmina per i piccoli è di dimensioni nettamente più grosse.