Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Gio06292017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

La collina di cavalli avrebbe bisogno di aiuto

La collina di cavalli avrebbe bisogno di aiuto

La Collina dei Cavalli di Angelo Faletta, quello che doveva essere il primo parco equino d’Italia arranca per la mancanza di fondi e ha meno cavalli di quanti vorrebbe ospitarne.

Nel parco di 12 ettari di terreno in Emilia Romagna sono passati una trentina di cavalli che hanno vissuto liberi, senza essere sellati, ritrovando una nuova vita dopo anni di corse o anche maltrattamenti.

Tra gli ospiti c’è Sirio, purosangue argentino di colore bianco portato alla Collina dei Cavalli dalle pampas; c’è Mary, col fianco maculato di grigio, che, essendo stata investita da un’automobile che le causò una lesione al bacino, doveva essere soppressa ma ha trovato nuova vita nel parco dando anche alla luce un puledro.

Il parco ospita anche un ex trottatore che non ha più potuto gareggiare in seguito a un’infezione e un’asina destinata al macello che ha compiuto 30 anni.

Il mantenimento di questi animale è, però, molto costoso e adesso la Collina ospita solo sei esemplari a carico di Faletta e della sua famiglia.

Inizialmente il proprietario chiedeva una donazione di 5.000 euro per ogni esemplare così da sostenere una parte delle spese. I cinquemila euro sarebbero stati la somma pari alla spesa di mantenimento per un cavallo per circa tre anni, attesa di vita media dei cavalli portati alla Collina. Poiché i cavalli stanno bene nel parco, la loro aspettativa di vita si allunga di molto, anche di 10 anni.

In sintesi, la famiglia paga tutte le spese e quindi la Collina dei Cavalli non può accettare altri animali, anche se potrebbe.

Le richieste sono tantissime e il proprietario sostiene che se si trovasse l’appoggio di enti pubblici o di sponsor privati, la collina sarebbe in grado di accogliere molti più animali poiché molti in Italia sono quelli che vogliono regalare ai propri amici animali una seconda vita e non sono tutti in grado di mantenerli fino alla morte naturale

Secondo Faletta l’Italia avrebbe la necessità di un parco equino, di una riserva protetta, dove poter dare ai cavalli la loro libertà.

Per maggiori informazioni su “La Collina dei Cavalli” segui il link: http://www.animali.net/la-collina-dei-cavalli-il-primo-parco-equino-d-italia