Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Dom10222017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Lavare il gatto

lavare-il-gatto

L'igiene del tuo gatto è molto importante.


Se il tuo gatto ha corso per la casa come un forsennato o vuoi soltanto provare ad eliminare il livello della sua forfora dalla tua casa allora un lavaggio intensivo potrebbe essere quello di cui il tuo gatto ha bisogno.


Segui i nostri consigli passo dopo passo per un lavaggio sicuro e poco stressante. Cerca di preparare un piano in modo che il tuo gatto entri ed esca dal bagno nel minor tempo possibile.


1. Pensa a come il tuo gatto reagirebbe ad un bagno. È comprensibile che molti gatti preferirebbero non fare un bagno in acqua. Se sei preoccupato che il tuo gatto potrebbe reagire violentemente, è sempre una buona idea consultare un veterinario sul come poter affrontare questa situazione stressante. Il tuo veterinario potrebbe offrirti qualche consiglio su come comportarti nel caso in cui il tuo gatto abbia bisogno di medicazioni.


2. Prepara esteticamente il tuo gatto al bagno. Se possibile, taglia le unghie del tuo gatto prima di un bagno. Questo riduce il numero di infortuni che ci potrebbero essere. Spazzola per bene il tuo gatto prima del bagno per rimuovere la parte di pelliccia morta.


3. Prendi posizione. Ti consigliamo di usare una vasca da bagno o un lavandino ben attrezzato con una maniglia facile da aprire per far uscire l'acqua, così da risciacquare facilmente il tuo gatto.


4. Organizza gli strumenti giusti. Accanto alla vasca o al lavandino prepara tutto ciò che ti occorre.
- Shampoo appropriato per l'età del tuo gatto e asciugamano. Cerca di comprare il prodotto giusto per il pelo del tuo gatto.


- Qualunque medicina necessita il tuo gatto


- Un soffice asciugamano per asciugarlo


- Vestiti che ti possano proteggere dia morsi. Non si può mai sapere.


5. Assumi un assistente. A volte due mani non sono abbastanza quando hai a che fare con un quattro zampe per questo è meglio che un amico possa aiutarti a mantenere il tuo gatto nel caso in cui scappi mentre lo stai insaponando, lavando o asciugando.


Il bagno


Una volta che tutto è pronto è il momento di lavare il tuo gatto.


1. Prepara l'acqua. Prima di prendere il gatto assicurati che l'acqua sia tiepida. Se non hai una bocchetta per trasmettere l'acqua, riempi il tuo lavandino o la vasca con un bel po' d'acqua tiepida. Verifica che l'acqua sia ad una giusta temperatura con la mano e assicurati che non sia né troppo fredda né troppo calda.


2. Metti il gatto nella vasca. Con cura bagna il pelo del gatto con il getto dell'acqua. Fai attenzione, evita spruzzi d'acqua negli occhi, nelle orecchie e nel naso del tuo gatto.


3. Massaggio con lo shampoo sul pelo del gatto. Segui le indicazioni riportate sulla confezione dello shampoo per gatti. Ancora una volta stai attento che il prodotto non entri nelle orecchie, negli occhi e nel naso del tuo gatto. Usa la tua mano per coprire queste parti delicate.


4. Risciacquo. In questo passaggio il getto d'acqua che esce direttamente da una bocchetta può rivelarsi estremamente utile per poter insaponare per bene tutto il corpo del gatto. Se non hai la bocchetta dell'acqua per lavarlo allora aiutati con le tue mani per risciacquarlo.


5. Assicurati che non ci siano residui di shampoo. Residui di shampoo nel pelo potrebbero causare infezioni della pelle o il tuo gatto potrebbe leccarli per rimuoverli. Guarda bene sotto l'addome e le zampe.


6. Asciuga il gatto. Usa il tuo asciugamano soffice per asciugare il suo pelo. Se il tuo gatto lo tollera potresti utilizzare un'asciuga capelli elettrico a bassa temperatura e velocità per asciugarlo meglio e velocizzare il processo.

Dopo tutto questo, puoi considerare di avere riservato al tuo gatto un bellissimo trattamento che si meritava, ed anche tu!