Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar06272017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Perchè il gatto si lecca

pulizia-gatti

Non è una novità che i gatti siano animali molto accurati e meticolosi nella pulizia: trascorrono, infatti, anche diverse ore a leccarsi il pelo per lavarlo.

La lingua del gatto è dotata di migliaia di papille somiglianti a uncini, che la rendono simile alla carta vetrata. Queste sono poste sulla punta, lungo i lati e alla base della lingua. In base alla loro funzione, le papille hanno tre forme diverse: filiforme (le protuberanze con funzione abrasiva), fungiforme (le vere papille gustative) e, infine, circumvallate (funzione sensitiva).

Durante a tolettatura, la lingua agisce come una spazzola, permettendo all’animale di estrarre i residui, i peli morti e gli altri corpi estrani impigliati nel mantello.

Il leccarsi è anche inerente alla loro natura di predatori, immutata pur se si tratta di un gatto domestico. Subito dopo il pasto, l’animale tende a rimuovere dalla pelliccia possibili tracce di sangue della sua preda.

Inoltre, il gatto si lecca anche per tranquillizzarsi e consolarsi, tant’è che se la pulizia del mantello avviene in maniera esagerata, quasi come fosse un’ossessione, è possibile che soffra di un qualche disturbo legato allo stress. Non di rado, si sono verificati casi in cui un’eccessiva tolettatura è seguita ad un cambiamento nel suo ambiente: un trasloco, la venuta di un nuovo membro in famiglia, l’aggiunta di un secondo animale domestico in casa.

Il modo in cui il gatto si prende cura di se stesso, che si tratti di pulirsi in maniera eccessiva il pelo o di abbandonare quest’abitudine, è indice dello stato di salute del gatto: il più delle volte indica uno stato di malessere da curare tempestivamente consultando un veterinario. Spesso, può capitare persino che l’animale lecchi con insistenza un solo punto del corpo e anche questo comportamento è da segnalare.

Il leccarsi riguarda anche la regolazione della temperatura corporea: il gatto è in grado di abbassare la propria temperatura grazie all’evaporazione della saliva sul pelo.

Se un gatto lecca un altro gatto

Non è raro che i gatti si lecchino a vicenda, eseguendo una tolettatura reciproca: questo indica una relazione serena e stabile tra i due animali. Si tratta di un loro particolare modo di creare un legame, di scambiarsi conforto e affetto.

La madre, ad esempio, non lecca i suoi gattini al solo scopo di pulirli, ma anche per aiutarli a urinare e defecare, stimolandoli nella zona genitale. In natura, la madre lava i piccoli per rimuovere odori dai loro corpi e proteggerli da possibili predatori.

Quando il gatto lecca l’uomo

Il motivo per cui il gatto lecca le persone non differisce molto dalla ragione che lo spinge a farlo con i propri simili: intendono mostrare il loro affetto, comunicando di avervi accettato, cosa per cui bisognerebbe essere particolarmente compiaciuti. E' stato osservato che ad alcuni gatti piace il sapore lievemente salato della pelle umana.