Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Ven12152017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Pura raza Española

pura-raza-espanola

Si tratta di un cavallo leggero che nasce dall'incrocio tra fattrici di origine Araba e Spagnola con il Puro Sangue Inglese ma anche da nuovi incroci successivi. Il cavallo Pura Raza Española viene chiamata anche P.R.E. o Hispano .

 

Tipo dolicomorfo
Luogo d'origine Spagna
Diffusione Spagna
Mantello grigio, baio, sauro
Altezza al garrese 1,50-1,62 m
Impieghi ed attitudini sella e tiro leggero
Carattere vivace, versatile, coraggioso

Questo cavallo viene allevato in Estramadura e in Andalusia. Viene utilizzato in molti campi: dall'equitazione allo sport anche se si distingue per il dressage. Non bisogna dimenticare che viene usato spesso per domare i tori giovani grazie al suo coraggio.

Cenni storici

La razza nacque nel 1912 grazie al valido apporto dell'Associazione degli Allevatori Spagnoli. È nato grazie all'incrocio tra Puro Sangue Inglese e Arabo Spagnolo anche se, nel sangue, contiene una percentuale di geni Andalusi che gli conferiscono il colore grigio brillante del mantello. Si tratta di una razza che non possiede caratteristiche ben precise ma variano da esemplare ad esemplare. Nel XX secolo la proliferazione di questi esemplari è stata regolamentata dal Registro Matricula de caballos y yeguas de pura sangre española. Grazie al clima mediterraneo, tipico della Spagna, il cavallo ha ottenuto delle caratteristiche particolari come l'unghia dura e il pelo fitto, setoso e resistente. Il suo manto è molto raggiante e sotto il sole presenta delle sfumature che consentono di osservarlo in tutto il suo splendore, come si sostiene in Spagna.

Morfologia

Come si può ben evincere dalla scheda, il mantello di questo esemplare può essere baio, baio scuro, sauro e grigio molto più di rado morello e ancor più rare le marcature bianche. La sua testa è elegante con profilo lineare e dritto. Gli occhi sono grandi e sporgono mentre le orecchie sono mobili e piccole. Le narici ampie. Il collo è medio lungo e incurvato ma attaccato saldamente alla base. Il garrese è prominente mentre la groppa è obliqua. Le spalle sono ben inclinate mentre il torace è esteso e profondo. Gli arti si presentano sottili e robusti con avambracci lunghi e stinchi corti. I garretti sono in grado di spingere molto mentre i pastorali sono lunghi ed inclinati e i tendini asciutti. Per quel che riguarda i piedi essi sono proporzionati e presentano un'unghia molto resistente.

Uso

Il cavallo di razza pura spagnola venne adoperato dall'esercito spagnolo grazie alla sua versatilità e buon carattere. Fu allevato dalla Yeguada Militar de Cordoba nonché dal Centro di Rimonta Militare di Spagna. È usato, ancora oggi, per valutare le qualità combattive dei tori e, talvolta, anche nelle corride. Si presta bene anche agli sport equestri dove spicca per il salto ad ostacoli ma soprattutto nel dressage.