Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Sab11182017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Salmone

salmone

Famiglia Salmonidi, ordine Isospondili, classe Osteitti. Il salmone ha molte affinità con la trota al punto che a volte è davvero difficili distinguerli. Il profilo del Salmone è molto snello ed ha il capo appuntito, nel periodo di riposo sessuale la livrea diventa argentata e l'opercolo branchiale non ha macchie nere.

Il maschio del salmone può arrivare a misurare anche 150 cm di lunghezza e avere un peso di 36 kg; la femmina difficilmente supera i 120 cm e i 20 kg di peso. Il salmone generalmente vive 4-6 anni.

Durante il periodo riproduttivo, gli adulti migrano dal mare verso le foci dei fiumi percorrendo 50-100 km in 24 ore; il periodo dell'avvicinamento alle acque dolci varia col tempo e l'età: i pesci di grandi dimensioni lasciano le acqua salate del mare in inverno, i più piccoli verso l'estate.

Un maschio di grandi dimensioni può compiere un salto nell'aria di 3 metri ma deve vere delle acque molto profonde; durante la risalita la livrea assume colori molto vivaci e la pelle si indurisce; inoltre la mascella inferiore del maschio si modifica e assume una forma simili ad un uncino.

Quando sono allo stremo delle loro forze, i salmone arrivano in tempo alla zona riproduttiva, dove la femmina sceglie un'area, tra o,5-3 m di profondità, per deporre le uova, poi entrambi si adagiano su un fianco e sbattono la coda spostando pietre e ghiaia in modo da creare una buca profonda dai 10 ai 30 cm e lunga anche tre metri.

La femmina per 3-15 giorni depone le uova e il maschio si avvicina per rilascia lo sperma che servirà a fecondarle e resta in prossimità della compagna per allontanare possibili avversari o ladri di uova. 

Dopo l'accoppiamento, molti salmoni perdono anche il loro 40% del peso iniziale e molti muoiono, alcuni sono infestati da parassiti, altri muoiono in qualche secca, mentre alcuni si svernano in qualche buca e si lasciano trasportare dalla corrente fino al mare.

Nelle acque dolci, le uova si dischiudono tra aprile e maggio, gli avannotti misurano 20 mm e per il primo mese si alimentano grazie ad una riserva di sostanze nutrienti posto ventralmente in un sacco.

In seguito si nutriranno di larve e vermi.
Sfortunatamente anche il salmone ha accusato l'azione umana, infatti, la costruzione di dighe e di qualsiasi altro casa in prossimità di corsi d'acqua, creano molti problemi alla sua migrazione.

Il salmone è presente nel Mar Baltico e nell'Atlantico Occidentale, si tratta di un pesce molto apprezzato anche dal punto di vista gastronomico per la sua carne prelibata, per questo motivo è soggetto a pesca ed allevamento intensivo.

Questo pesce rientra nella lista rossa di Greenpeace, che tiene conto delle specie marine a rischio di estinzione proprio a causa della pesca eccessiva o dei metodi di allevamento che sono spesso dannosi per l'ambiente.