Animali

Il più grande portale italiano dedicato agli animali domestici

iconaAccedi
Sei un nuovo utente? Registrati

Mar06272017

Last updateSab, 31 Ott 2015 6pm

Vienna: animalisti in piagiama per protestare contro i Fiaker

Vienna: animalisti in piagiama per protestare contro i Fiaker

A Vienna, gli animalisti con cuffie da notte, peluche, ciucci e pigiami si sono recati in Piazza Santo Stefano protestando contro l’utilizzo dei cavalli nei Fiaker, carrozze tradizionali risalenti al periodo asburgico, che attraggono molti turisti.

Gli animalisti in piena tenuta da notte, con lenzuola e quant’altro, hanno denunciato la tortura che gli animali devono subire in nome della tradizione.

Dopo la prima ora di manifestazione degli animalisti in pigiama sono suonate le loro sveglie e gli attivisti dell’Associazione contro le fabbriche di animali (Vgt) hanno iniziato a scandire lo slogan “Non dormite del 21esimo secolo”.

Elisabeth Sablik ha detto che i cavalli sono animali da corsa e da branco e non hanno nulla a che fare con una città come Vienna, non c’entrerebbero nulla seconda l’attivista. La Sabilk ha detto: “Vogliamo una Vienna senza Fiaker”.

L’inquinamento, come il rumore e il gran caldo sono elementi nocivi per i cavalli.

Questi animali che trainano le carrozze di memoria asburgica arrivano a lavorare anche per 14 ore al giorno con pesanti e ingombranti finiture indosso che non permettono loro di mettere in atto il loro solito comportamento sociale.

Molto spesso nelle aree di sosta mancano cibo, acqua e ombra per gli animali ed è una vera crudeltà.

Con l’abolizione dei Fiaker si eviterebbero anche gli incidenti con le carrozze nei quali i cavalli, come gli uomini, possono fare una brutta fine.

La battaglia contro i Fiaker si ripete nel tempo da anni e in particolare nei periodi di grande caldo. Gli animalisti chiedono, almeno, che i cavalli non lavorino nei momenti in cui le temperature raggiungono picchi troppo elevati.