Pane secco al caval...
 
Notifiche
Cancella tutti

Pane secco al cavallo?

10 Post
6 Utenti
0 Likes
12.5 K Visualizzazioni
Laura
Post: 194
Autore della discussione
(@laura)
Estimable Member
Registrato: 12 anni fa

Anche io pensavo quello! Infatti ne do solo un po' ogni tanto. Magari qualche pezzettino ogni tanto, ma cerco sempre di non esagerare! 🙂 Facendo così non ha mai avuto problemi! 😀

Rispondi
cavalli mania di andrea
Post: 3
(@cavalli-mania-di-andrea)
New Member
Registrato: 12 anni fa

si lo puoi dare in piccole quantita anzi ti dico che lo mette piu in carne una cosa molto importante e che non dai da mangiare dell erba o verdura

Rispondi
Post: 18
(@riccardo-mancini)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

Cari lettori,
il pane è costituito essenzialmente da carboidrati, ed il cavallo nel proprio intestino tenue, non è in grado di digerire grandi quantità di questi nutrienti (carboidrati), per tale motivo il pane non deve essere somministrato come alimento. Ricordiamoci che madre natura ha creato queste splendide creature e li ha fatti diventare erbivori, ovvero animali che traggono le loro fonti energetiche dall'erba e quindi da piante non legnose. L'erba contiene tutti gli elementi necessari al metabolismo di questa specie (carboidrati, lipidi, acqua, vitamine ecc ecc) ma in quantità non eccessive. Ovviamente spesso i cavalli vivono in box, e quindi l'alimentazione è basata su foraggio e mangime. E' concessa l'aggiunta di carote e mele tagliate in piccoli pezzi per evitare spiacevoli ostruzioni esofagee.Per chiarimenti non esitate a contattarmi al 3403124592 oppure [email protected]

Riccardo Mancini
DMV (Dottore in Medicina Veterinaria)
Accreditato ECM

Rispondi
cavalli mania di andrea
Post: 3
(@cavalli-mania-di-andrea)
New Member
Registrato: 12 anni fa

Cari lettori,
il pane è costituito essenzialmente da carboidrati, ed il cavallo nel proprio intestino tenue, non è in grado di digerire grandi quantità di questi nutrienti (carboidrati), per tale motivo il pane non deve essere somministrato come alimento. Ricordiamoci che madre natura ha creato queste splendide creature e li ha fatti diventare erbivori, ovvero animali che traggono le loro fonti energetiche dall'erba e quindi da piante non legnose. L'erba contiene tutti gli elementi necessari al metabolismo di questa specie (carboidrati, lipidi, acqua, vitamine ecc ecc) ma in quantità non eccessive. Ovviamente spesso i cavalli vivono in box, e quindi l'alimentazione è basata su foraggio e mangime. E' concessa l'aggiunta di carote e mele tagliate in piccoli pezzi per evitare spiacevoli ostruzioni esofagee.Per chiarimenti non esitate a contattarmi al 3403124592 oppure [email protected]

Riccardo Mancini
DMV (Dottore in Medicina Veterinaria)
Accreditato ECM

conccordo pienamente alla sua risposta .........ma allora mi spiechi la crusca che compriamo,,,,???????????????

Rispondi
Post: 18
(@riccardo-mancini)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

La crusca, è un prodotto realizzato come residuo di lavorazione dei semi di frumento, orzo, segale, avena, ecc ecc quindi rappresenta la parte corticale (estrerna) del seme, come tale è fibrosa e quindi ha un basso valore nutritivo. Non bisogna confondere la crusca con la farina che è invece il prodotto da cui si ricava il pane.

Riccardo Mancini
DMV (Dottore in Medicina Veterinaria)
Accreditato ECM

Rispondi
Pagina 2 / 2
Condividi: