lavoro in piano
 
Notifiche
Cancella tutti

lavoro in piano

31 Post
11 Utenti
0 Likes
12.3 K Visualizzazioni
Alfredo Giarracuni
Post: 271
(@alfredo-giarracuni)
Reputable Member
Registrato: 12 anni fa

Ottimo Black, grazie per i video da te datami. Ho già acquistato la palla, appena andò al Maneggio la userò e ti farò sapere, casomai aprirò una nuova discussione per non intasare questa e per non andare in OT.

Rispondi
francycalipè
Post: 7
(@francycalipe)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

io avevo questo problema con un cavallo, ma con del lavoro preliminare in campo ho risolto.
comincia con un giro di passo e fai in modo che tenga la testa alta avvertendolo facendo un gioco di dita, ossia muovi le dita per renderlo attento facendo una piccola pressione sulla redine; poi un po di ginnastica del collo, flessioni eccetera; poi comincia ad allungare il passo e continua con le flessioni del collo. infine trotto riunito e mantieni la pressione con le gambe (consiglio di fare questi esercizi senza staffe) in questo modo tieni il cavallo sveglio ed eviti che per distrazione trascini i piedi. poi passaggi sulle barriere a terra ripetuti con continui cambi di mano possono aiutarlo a tenersi sveglio. spesso i cavalli si annoiano durante gli esercizi, quindi cerca di cambiare spesso. fai continui cambi di mano e figure di maneggio quali tagliate,volte, diagonali e cerca di passare sulle barriere a terra il più possibile anche durante gli esercizi che ti ho scritto.
alterna le gambe e aiutati con uno speroncino a goccia se è insensibile alla pressione del solo piede.
spero di esserti stata utile 🙂

Rispondi
jess93
Post: 82
Autore della discussione
(@jess93)
Trusted Member
Registrato: 12 anni fa

io avevo questo problema con un cavallo, ma con del lavoro preliminare in campo ho risolto.
comincia con un giro di passo e fai in modo che tenga la testa alta avvertendolo facendo un gioco di dita, ossia muovi le dita per renderlo attento facendo una piccola pressione sulla redine; poi un po di ginnastica del collo, flessioni eccetera; poi comincia ad allungare il passo e continua con le flessioni del collo. infine trotto riunito e mantieni la pressione con le gambe (consiglio di fare questi esercizi senza staffe) in questo modo tieni il cavallo sveglio ed eviti che per distrazione trascini i piedi. poi passaggi sulle barriere a terra ripetuti con continui cambi di mano possono aiutarlo a tenersi sveglio. spesso i cavalli si annoiano durante gli esercizi, quindi cerca di cambiare spesso. fai continui cambi di mano e figure di maneggio quali tagliate,volte, diagonali e cerca di passare sulle barriere a terra il più possibile anche durante gli esercizi che ti ho scritto.
alterna le gambe e aiutati con uno speroncino a goccia se è insensibile alla pressione del solo piede.
spero di esserti stata utile 🙂

si si grazie mille:)

Rispondi
Post: 12
(@sissy)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

ciao, penso che dovresti impegnare di più i posteriori e di conseguenza avere un cavallo che "spinge" e non che "nuota", in altre parole l'impulso deve venire da dietro.per far questo dovresti farlo procedere con una leggera flessione,poi fare transizioni frequenti, lavorare sui circoli a tutte le andature il tutto sempre sostenuto dalle gambe , interferendo poco con le mani, o meglio stabilisci un buon contatto,poi mani che seguono l'incollatura nelle andature basculate e ferme al trotto,richiamando ogni tanto il cavallo con un gioco (leggero!) di mano interna,accompagnato ad una toccatina di polpaccio o tallone a seconda della sensibilità del cavallo,con la gamba interna nella zona delle cinghie,mentre l'esterna evita che il posteriore sbandi, bacino morbido che segue l'andatura,ma con l'anca interna leggermente spotata all'interno,spalla interna leggermente ruotata..facci sapere!

Rispondi
Post: 5
 kim
(@kim)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

Raggio , potresti chiarirmi il senso dei paracolpi stretti per far alzare le gambe al cavallo ?
Grazie

Rispondi
Pagina 6 / 7
Condividi: