Notifiche
Cancella tutti

Il cutting

4 Post
3 Utenti
0 Likes
3,746 Visualizzazioni
Post: 20
Autore della discussione
(@lizebra)
Eminent Member
Registrato: 12 anni fa

visto che non ci sono ancora articoli sulla monta western vorrei chiedere le vostre opinioni su questa (secondo me) fantastica disciplina, anche se non ho ancora avuto il piacere di praticarla! voi che ne pensate? è una cosa che vorreste provare? o magari qualcuno di voi la pratica? 🙂

Rispondi
3 risposte
Laura
Post: 194
(@laura)
Estimable Member
Registrato: 12 anni fa

A me piace molto la monta western e vorrei provare a praticarla, nella mia zona la praticano molto. Però non sono molto informata sulle varie discipline. :confused:

Rispondi
Post: 20
Autore della discussione
(@lizebra)
Eminent Member
Registrato: 12 anni fa

Beh diciamo che molte persone che praticano monta inglese o comunque quelle persone che non conoscono come funziona questa disciplina (il cutting: dove il cowboy deve dividere in 2 un branco di vitelli, individuare quello che lo speaker gli assegna e tenerla separata dal resto della mandria per un tempo stabilito, questo può farlo il cavallo senza problemi una volta che il cowboy gli ha comunicato qual'è il vitello da tenere sott'occhio) Molte persone appunto sono contro perché dicono che i cavalli eseguono manovre eccessive e che secondo loro potrebbero compromettere la loro salute, in realtà questi cavalli eseguono i movimenti in modo completamente autonomo, in quanto sono cavalli speciali con un sesto senso, il cosiddetto CowSense e in pratica "giocano" con il vitello 🙂 io non l'ho mai provata ma ho visto varie gare e sono molto belle 🙂

Rispondi
Post: 10
(@reila)
Active Member
Registrato: 12 anni fa

Personalmente trovo il cutting una disciplina spettacolare e, contrariamente a quello che credono in molti, non è assolutamente vero che il cavallo esegue tutte le manovre in modo completamente autonomo. Certo, in gara il cavallo viene lasciato in totale libertà e autonomia di movimento, ma, ripeto, solo durante la gara (ossia durante uno "show" della durata di 2 min e mezzo). Ma la preparazione per arrivare ad ottenere risultati così sorprendenti richiede una grandissima preparazione, dove l'intervento e le correzioni del trainer sono fondamentali per la crescita di esperienza e capacità dell'animale (il quale deve, comunque, avere già di per sè un innato "cowsense", cioè "senso della mandria" e capacità di "leggere" il vitello).

Rispondi
Condividi: