L'avvoltoio reale

Avvoltoio Reale

Lo Sarcoramphus papa, comunemente chiamato avvoltoio reale, è un uccello appartenente alla famiglia Cathartidae che vive nella parte meridionale del Messico e in tutto il Centro e il Sud dell'America a nord dell'Argentina.

Generalmente vivono nelle foreste pianeggianti dei tropici ma si possono incontrare anche nelle savane e nelle praterie quando queste sono in prossimità di boschi. Vivono ad altitudini fino a 1.200 metri sul livello del mare.   

La differenza più evidente tra avvoltoi reali e gli altri avvoltoi è che essi sono in gran parte coperti da piumaggio bianco. Le loro ali sono bianche con le punte nere e le zone del corpo nere hanno una lucentezza opalescente. L’apertura alare di questi catartidi va dai 180 ai 200 centimetri, sono lunghi complessivamente dai 70 agli 81 centimetri e possono pesare dai 3 ai 4,5 chilogrammi. La testa di questi avvoltoi è nuda come il collo ed è di colore rosso, giallo e nero. Gli occhi hanno un colore simile a quello della paglia, bianco o argento. I loro becchi hanno la punta uncinata e sono molto taglienti e forti. Le zampe sono grigie e questi uccelli non manifestano dimorfismo sessuale.

Gli avvoltoi reali vivono in gruppi familiari e non in grandi gruppi. Restano per gran parte del tempo sugli alberi senza essere visti oppure volando in cerca di cibo. Sono una specie non migratoria e vivono sempre nelle stesse aree per l’intero arco dell’anno. A differenza di altri avvoltoi, gli avvoltoi reali non hanno un buon senso dell’olfatto e si basano sugli altri sensi per trovare la preda. Sono raramente aggressivi e si tirano indietro prima di entrare in conflitto o scontrarsi con altri individui. A causa delle loro grandi ali dipendono totalmente dalle correnti d’aria in volo e non battono le ali se non è estremamente necessario.

Questi uccelli sono degli spazzini e si nutrono di carogne. Non uccidono altri animali, nemmeno gli esemplari malati o pronti alla morte. Gli avvoltoi reali scrutano dal cielo il suolo alla ricerca di cibo per poi piombare sulla carogna per mangiarne, specificatamente, la pelle e le parti più dure di tessuto.

Sono uccelli monogami e solitari, non nidificano in colonie. Allevano i piccoli durante la stagione secca e costruiscono i nidi nella cavità dei tronchi in decomposizione, di ceppi o alberi in salute. Depongono, di solito, un solo uovo che viene covato da entrambi i genitori. L’uovo è color bianco crema e impiega dai 53 ai 58 giorni per schiudersi. I piccoli cominciano a mostrare un accenno di piumaggio adulto dopo i 18 mesi di vita, prima sono ricoperti di morbide piume bianche.

Sia il maschio che la femmina si occupano dell’allevamento dei piccoli dopo la schiusa e, a differenza di molti rapaci che portano il cibo ai piccole tra gli artigli, questi avvoltoi rigurgitano il cibo per nutrire i piccoli. I piccoli avvoltoi vengono nutriti direttamente dal becco dei genitori o dal terreno mano a mano che crescono.

Non esistono molte informazioni in merito alla longevità degli avvoltoi reali in natura ma gli uccelli studiati in cattività hanno vissuto per oltre 30 anni.